8.5 C
Roma
giovedì 18 Aprile 2024
spot_img
spot_img

Giornale di attualità, opinioni e cronache dall'Italia e dal mondo
direttore: Massimo Marciano

HomeEconomiaSostenibilità, elemento imprescindibile nello sviluppo di un'impresa

Sostenibilità, elemento imprescindibile nello sviluppo di un’impresa

Giornata di studi a Perugia sui nuovi modelli di imprenditoria promossa da Agci Umbria. «Certificazione e formazione strumenti fondamentali»

- Pubblicità -

Tutte le implicazioni relative al perseguimento dei 17 obiettivi definiti dall’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. Se ne è discusso a Perugia martedì 23 in una giornata di studio che ha visto una nutrita carrellata di interventi. Il convegno “Sostenibilità come elemento imprescindibile nello sviluppo dell’impresa si è tenuto al Perugia Park Hotel di Ponte San Giovanni, alle porte del capoluogo umbro.

Molto nutrita la partecipazione, che ha visto la presenza di oltre 120 partecipanti, tra cooperatori, professionisti, imprenditori, ricercatori e consulenti. Una platea attenta e partecipe che ha potuto confrontarsi con un parterre di alto livello, composto da operatori ed esperti provenienti dal mondo universitario e da quello delle imprese e delle professioni. La giornata si è conclusa alle 19 con i saluti finali dell’assessore regionale allo sviluppo economico, innovazione, digitale e semplificazione della Regione Umbria, Michele Fioroni.

L’evento è stato organizzato da Agci Umbria (Associazione generale cooperative italiane) in collaborazione con la cooperativa Base 3, l’Ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili di Perugia, l’Ordine dei consulenti del lavoro di Perugia, l’Università degli Studi di Perugia – Facoltà di Agraria, la Scuola etica Leonardo, la società benefit Eftilia. Ha visto la partecipazione di Pac 2000 Conad e di importanti cooperative sociali e di comunità.

- Pubblicità -
Gabriele Nardini

Il convegno è stato aperto dal saluto del presidente di Agci Umbria, Gabriele Nardini, che ha introdotto l’argomento, sottolineando l’importanza e l’urgenza che le imprese debbano prendere in considerazione, senza ulteriore indugio, il tema della sostenibilità, che ormai sta permeando sempre di più ogni aspetto della realtà sociale ed economica del nostro Paese, ad ogni livello, territoriale e globale. Le imprese dovranno essere più sostenibili e questo concetto va declinato in tutti gli ambiti: dalla sostenibilità ambientale a quella sociale, coinvolgendo la governance aziendale e le relative scelte, pianificazioni e strategie.

Si è passati poi ai saluti istituzionali, portati dall’assessora alle finanze, bilancio, demanio, patrimonio e partecipate del Comune di Perugia, Cristina Bertinelli, che si è fatta portavoce del saluto del sindaco, Andrea Romizi. Ha rimarcato l’interesse dell’amministrazione comunale nei confronti di un tema così tanto necessario al suo sviluppo ed il conseguente impegno a promuovere con forza tali princìpi in tutti gli atti di indirizzo politico e amministrativo.

A seguire si sono succeduti gli interventi di saluto del presidente dell’Ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili di Perugia, Enrico Guarducci, e del presidente dell’Ordine dei consulenti del lavoro della Provincia di Perugia, Paolo Biscarini. Entrambi gli interventi hanno sottolineato l’interesse e l’impegno degli Ordini professionali nel promuovere la sostenibilità presso le imprese clienti, garantendo loro l’assistenza adeguata nei percorsi, spesso complessi, da intraprendere per poter perseguire al meglio tale obiettivo.

Il vicepresidente di Agci Umbria, Andrea Meucci, presidente della Commissione sviluppo sostenibile dell’Ordine dei commercialisti ed esperti contabili di Perugia, ha quindi introdotto e moderato gli interventi e le relazioni che si sono succedute nel corso di tutto il pomeriggio.

Da rilevare gli interventi del Presidente di Foncoop (Fondo interprofessionale per le imprese), Giuseppe Gizzi, e della responsabile formazione e assistenza imprese Agci Umbria, Letizia Pani, che hanno sottolineato l’importanza centrale della formazione professionale nella sfida verso la sostenibilità. Essa passa necessariamente attraverso la riqualificazione delle risorse umane, che acquisiscono un ruolo finalmente centrale nei nuovi modelli di business sostenibili.

La cooperativa Base 3 ha quindi presentato quattro progetti europei mirati all’inclusione sociale attraverso l’Open Business e le nuove frontiere dell’economia sociale. Al termine delle relazioni si è aperto un dibattito tra i presenti e i relatori, che ha riconfermato il forte interesse con cui i partecipanti hanno seguito gli interventi.

Di fondamentale importanza, come mirabile esempio di buone pratiche a 360 gradi all’interno di un’impresa sostenibile, che voglia definirsi come tale, è stata la testimonianza di una grande e importante impresa umbra: la cooperativa Pac 2000. Il direttore delle relazioni esterne, Alessandro Meozzi, ha esortato la platea a considerare la sostenibilità come elemento centrale nel business e nello sviluppo dell’impresa, riportando esempi pragmatici in tal senso, visto che le grandi aziende stanno già compiendo il percorso che le porterà alla certificazione ed al bilancio di sostenibilità, facendo così da apripista a tutte le altre imprese ad esse collegate. 

Giovanni Schiavone

A seguire, le conclusioni del presidente nazionale di Agci, Giovanni Schiavone, e l’intervento istituzionale finale a cura dell’assessore regionale allo sviluppo economico, innovazione, digitale e semplificazione della Regione Umbria, Michele Fioroni. L’assessore ha espresso vivo apprezzamento per l’iniziativa, ribadendo il rinnovato impegno della Regione Umbria nell’operare a favore della sostenibilità in tutti gli ambiti di azione dell’Amministrazione Regionale.

Grande soddisfazione è stata espressa dal presidente di Agci Umbria, Gabriele Nardini, che ha così commentato: «Il tema della sostenibilità nelle imprese, nelle istituzioni e nel vivere civile è ormai entrato prepotentemente nel Dna di imprenditori, decisori politici e, più in generale, di cittadini e consumatori. Lo dimostra, tra le tante evidenze, il gran numero di professionisti e di imprese che hanno attivamente partecipato all’evento di oggi».

L’intervento di Letizia Pani
- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Metropoli.Online - Giornale di attualità, opinioni e cronache dall'Italia e dal mondo
- Pubblicità -

Primo Piano

Ultimi Articoli

error: Content is protected !!