11.7 C
Roma
giovedì 2 Dicembre 2021
spot_img
spot_img

Giornale di attualità, opinioni e cronache dall'Italia e dal mondo

HomeCronache Metropolitane“Racconti nel cassetto”, scrittori emergenti alla ribalta

“Racconti nel cassetto”, scrittori emergenti alla ribalta

Il concorso nazionale per autori affermati o esordienti è promosso dall’Associazione calabrese “Donne insieme”: uno stimolo perché vengano alla luce i racconti che molti scrivono e non trovano il palcoscenico giusto per la loro diffusione, restando un patrimonio “sommerso” della nostra cultura

- Pubblicità -

È il momento di tirare fuori dal cassetto quel racconto che abbiamo scritto, magari di getto, per seguire la nostra ispirazione e cercare di dare uno sbocco alla nostra passione per la scrittura. L’opportunità viene dal 1° concorso letterario “Racconti nel cassetto”, aperto a opere edite e inedite, anche di autori esordienti. La scadenza del bando è il prossimo 15 maggio e la partecipazione è gratuita.

Il concorso è indetto dall’Associazione “Donne insieme” di Condofuri, in provincia di Reggio Calabria, e prevede la partecipazione con un solo racconto per autore. A giudicare le opere sarà una giuria composta da esperti nominati dall’Associazione, che conferirà dei premi alle opere ritenute migliori e diplomi di merito a quelle valutate come degne di segnalazione. A tutti verrà consegnato un attestato di partecipazione.

Un’occasione, quindi, per autori affermati o esordienti per proporre alla ribalta dei lettori le loro opere. L’iniziativa voluta dall’Associazione “Donne insieme”, molto attiva nel sociale nel territorio reggino e presente con eventi online anche a livello nazionale, si presta infatti ad essere uno stimolo perché vengano alla luce i racconti che molti scrivono e che restano nei cassetti perché non trovano il palcoscenico giusto per la loro diffusione: un patrimonio “sommerso” della nostra cultura nazionale che il concorso “Racconti nel cassetto” può portare all’attenzione del vasto pubblico.

- Pubblicità -

Per le migliori, l’associazione promotrice del concorso prevede di editarle in una pubblicazione. Confidando nel miglioramento della situazione sanitaria del Paese, i vincitori saranno premiati, dopo essere stati avvertiti con congruo anticipo, nel corso di una cerimonia che è prevista entro la fine del prossimo mese di agosto. La cerimonia si svolgerà online qualora la situazione sanitaria dovesse essere tale da richiedere il mantenimento delle restrizioni agli spostamenti fra regioni.

Le opere dovranno essere inviare in formato pdf nativo entro il prossimo 15 maggio all’indirizzo mail ass.donneinsieme.rc@gmail.com, indirizzo al quale posso anche essere chieste informazioni e rivolti quesiti di approfondimento. Il file deve avere un nome scelto secondo questo schema: CognomeNome-Titoloopera.pdf.

Il modulo per la domanda di partecipazione, da inviare insieme al racconto, può essere scaricata qui: Domanda partecipazione.docx.

- Pubblicità -
Stefania Basile
Sono nata nel 1977 all'estremità meridionale della Calabria tirrenica, nella città di Palmi, che si affaccia sullo stretto di Messina e sulle splendide isole Eolie. Amo le mie origini e Roma, la città dove vivo per motivi professionali. Come diceva la grande Mia Martini: «il carattere dei calabresi a me piace moltissimo. Possiamo sembrare testardi, un po' duri, troppo decisi. In realtà siamo delle rocce, abbiamo una grande voglia di lavorare e di vivere. Io non sono di origine, io sono proprio calabrese!».
- Pubblicità -

Primo Piano