33.2 C
Roma
martedì 23 Luglio 2024
spot_img
spot_img

Giornale di attualità, opinioni e cronache dall'Italia e dal mondo
direttore: Massimo Marciano

HomeCronache MetropolitaneFiano Romano, cinque giorni dedicati al cinema italiano

Fiano Romano, cinque giorni dedicati al cinema italiano

La manifestazione, giunta alla sua ventisettesima edizione, si terrà dal 25 al 29 giugno. Bei film e tanti ospiti illustri al Castello Ducale

- Pubblicità -

Romana Maggiora Vergano, Stefano Reali, Rebecca Antonacci, Patrizia Carrano, Piera De Tassis, Catrinel Marlon e Francesca Comencini: sono alcuni degli ospiti dell’edizione 2024 della rassegna che premia il talento femminile nel cinema “Lo schermo è donna”. La manifestazione, giunta alla sua ventisettesima edizione, si terrà dal 25 al 29 giugno (inizio alle 20.30) a Fiano Romano, nella splendida cornice del Castello Ducale di piazza Giacomo Matteotti.

La kermesse cinematografica è organizzata dall’associazione culturale “Città per l’uomo”, con il patrocinio del Comune di Fiano Romano, con la direzione artistica di Alberto Crespi e Rocco Giurato. Una bellissima manifestazione cinematografica assolutamente da non perdere per gli appassionati del cinema che desiderano trascorrere qualche bella sera, con bei film e tanti ospiti illustri che si alterneranno sul palco del Castello Ducale della cittadina tiberina, che per l’occasione si trasforma in una vera e propria arena all’aperto.

Quest’anno la manifestazione omaggerà la meravigliosa coppia Sophia Loren, che compie novant’anni, e Marcello Mastroianni, per il centenario dalla sua nascita. Cinque giorni di proiezioni, incontri con i protagonisti del cinema italiano e approfondimenti sui film, selezionati tra le recenti, e non solo, uscite del panorama italiano.

- Pubblicità -

Martedì 25 giugno sarà la giovane attrice Romana Maggiora Vergano ad aprire la rassegna di quet’anno, con il regista Stefano Reali. Mercoledì 26 giugno invece salirà sul palco l’attrice Rebecca Antonacci. Mentre giovedì 27 giugno sarà la volta della scrittrice Patrizia Carrano e della giornalista Piera De Tassis.

Venerdì 20 giugno l’attrice Catrinel Marlon, che nel 2023 ha anche esordito alla regia con il suo primo lungometraggio, Girasoli, di cui è cosceneggiatrice, sarà l’ospite della rassegna cinematografica. Sabato 29 giugno, a chiudere la manifestazione, la registra Francesca Comencini, che riceverà il “Premio Giuseppe De Santis” alla carriera.

I film in programma, nelle cinque serate di Fiano Romano da martedì 5 a sabato 29 giugno, sono: “C’è ancora domani” (di Paola Cortellesi, 2023); “Finalmente l’alba” (di Saverio Costanzo, 2024); “Una giornata particolare” (di Ettore Scola, 1977); “I girasoli” (di Catrinel Marlon, 2023); “Tante facce della memoria” (di Francesca Comencini, 2023).

- Pubblicità -
Azzurra Cavallini
Azzurra Cavallini
Nata nel 2008 a Roma. Vive con la sua famiglia a Fiano Romano, una tranquilla cittadina della provincia romana. Frequenta il liceo delle scienze umane “Gaio Valerio Catullo” a Monterotondo. Nel 2018 ha vinto il concorso letterario per piccoli scrittori indetto dal Comune di Fiano Romano. Collabora con la rivista “La Gazzetta del Tevere”. Frequenta corsi di danza classica, moderna e reggaeton. Sin da piccola ha partecipato a laboratori teatrali e a rappresentazioni nella sua città d’origine. È appassionata di fotografia e ama cogliere aspetti inediti del mondo attraverso i suoi scatti. Ama la psicologia, che consente di comprendere l'animo umano in tutte le sue sfaccettature. Il suo motto è: «Non puoi mettere limiti a niente. Più sogni, più andrai lontano» (Michael Phelps).
- Pubblicità -

Primo Piano

Ultimi Articoli

error: Content is protected !!