11.7 C
Roma
giovedì 2 Dicembre 2021
spot_img
spot_img

Giornale di attualità, opinioni e cronache dall'Italia e dal mondo

HomePallavoloPallavolo: Europei maschili 2021; buon esordio azzurro, 3-0 alla Bielorussia

Pallavolo: Europei maschili 2021; buon esordio azzurro, 3-0 alla Bielorussia

I ragazzi di Ferdinando De Giorgi hanno giocato una buona pallavolo evidenziando da subito il divario tecnico presente tra loro e gli avversari

- Pubblicità -

L’inizio è di quelli che fa ben sperare. Buon esordio infatti della Nazionale maschile di volley in questa 32esima edizione dei Campionati Europei, che ha iniziato il suo percorso con un netto 3-0 (25-18, 25-12, 25-15) contro la Bielorussia. I ragazzi di Ferdinando De Giorgi hanno giocato una buona pallavolo evidenziando da subito il divario tecnico presente tra loro e gli avversari; della squadra è piaciuta poi la concentrazione e la voglia di fare bene con continuità senza mai voler strafare. Di certo la Bielorussia non rappresentava un avversario insormontabile, ma era giusto iniziare nel migliore dei modi questo percorso che riserverà sicuramente delle difficoltà.

Per l’esordio nella rassegna continentale De Giorgi ha scelto Giannelli in palleggio, Pinali sulla sua diagonale, Galassi e Anzani i centrali, Michieletto e Lavia gli schiacciatori con Balaso libero. Bielorussia che ha risposto con Kurash in palleggio, Miskevich opposto, Pranko e Shkredau centrali, Davyskiba e Babkevich schiacciatori con Lazuka libero.

Nel primo set gli azzurri hanno dimostrato sin dalle battute iniziali una certa superiorità rispetto agli avversari con Giannelli in grado di servire bene e con regolarità i suoi attaccanti, ma il palleggiatore azzurro è apparso anche particolarmente ispirato a muro (4 nel parziale). La frazione giocata con ordine e calma si è conclusa sul 25-18 senza particolari problemi.

- Pubblicità -

Secondo parziale che ha visto ancora una volta la nazionale tricolore partire bene riuscendo da subito ad accumulare un buon margine di vantaggio (11-2) gestito poi fino al 25-12 che ha decretato la fine di una frazione che ha messo in luce ancora un’Italia attenta e ordinata in grado mettere costantemente in difficoltà gli avversari a muro (8-0 nel complesso fino a questo momento).

Nel terzo, dopo l’ennesimo buon avvio, Giannelli e compagni si sono un po’ distratti e hanno permesso ai bielorussi – che nel frattempo avevano cambiato il palleggiatore – di rimanere vicini nel punteggio (11-8). Poi però con il passare dei minuti i ragazzi di De Giorgi hanno ripreso in mano la situazione (14-9) e con pazienza si sono aggiudicati set e match grazie al 25-15 conclusivo.

Domani giornata di riposo per gli azzurri, si torna in campo domenica alle ore 19 contro il Montenegro (diretta TV su Rai Sport + HD e DAZN)

GIANLUCA GALASSI: «Il nostro è stato davvero un buon esordio, abbiamo giocato con intensità e davvero bene. A mio avviso siamo stati in grado di giocare con grande intensità e questo naturalmente alla fine ci ha facilitato. Credo che per questa prima gara non avremmo potuto chiedere di più. Abbiamo sempre e solo pensato a noi e questa è stata l’arma vincente. Per le prossime gare la ricetta rimane la stessa: pensare al nostro gioco rimanendo costantemente concentrati sui nostri obiettivi».

SIMONE ANZANI: “È sempre bello partire bene, con questo animo. Sono contento dell’approccio: abbiamo aggredito gli avversari con costanza e a parte l’inizio del terzo set a mio avviso abbiamo giocato davvero una buona gara portando a casa il risultato senza troppe difficoltà. Avendo iniziato da poco dobbiamo preparare le gare esclusivamente pensando a noi, a prescindere da chi c’è dall’altra parte della rete; abbiamo ottimi elementi e sappiamo di poter far bene. Importante è continuare a lavorare con costanza e intensità».

FERDINANDO DE GIORGI: “Oggi la squadra è stata ordinata, ha giocato con intensità, anche nel terzo set quando ha avuto quell’attimo di sbandamento con loro che con la battuta hanno provato a cambiare il ritmo della partita.  La nostra è stata una partita giocata con buona intensità e qualità. Prenderemo gli spunti importanti che ci ha offerto questa partita che riguardano il nostro gioco e lavoreremo soprattutto con chi oggi non ha giocato perché il torneo è lungo e ci sarà bisogno di tutti nell’arco della manifestazione”.

ITALIA-BIELORUSSIA 3-0 (25-18, 25-12, 25-15)
ITALIA: Giannelli 7, Pinali 15, Galassi 9, Anzani 5, Michieletto 11, Lavia 12, Balaso (L). Sbertoli. Ne: Ricci, Cortesia, Recine, Bottolo, Romanò, Piccinelli (L). All: De Giorgi
BIELORUSSIA: Babkevich 5, Pranko 3, Miskevich 3, Shkredau 5, Kurash, Davyskiba 8, Lazuka (L). Masko 3, Burau, Budziukhin (L), Marozau 1, Tsiushkevich 1, Panasenka. All: Beksha
Arbitri: Rajkovic (CRO), Porvaznik (SVK)
Spettatori: 355 Durata set: 26’, 23’ 24’
Italia: a 8 bs 12 mv 12 et 16
Bieorussia: a 3 bs 9 mv 1 et 16

- Pubblicità -
Raffaele Dicembrino
Giornalista professionista, ho iniziato la mia carriera come collaboratore de Il Tempo quotidiano ed in televisione su varie emittenti private. Nell'amore per questa professione e con il "vizio" di raccontare sempre la verità ho diretto radiogiornali e redazioni giornalistiche di televisioni locali. Molteplici gli articoli firmati su numerose testate giornalistiche nazionali e locali. Ho anche lavorato da ufficio stampa per politici e personaggi del mondo della cultura. Attualmente mi occupo principalmente di sport, spettacolo e di quanto avviene in Vaticano. Il mio motto? “Il vero dono non è la libertà ma come te ne servi”.
- Pubblicità -

Primo Piano