30.4 C
Roma
giovedì 11 Agosto 2022
spot_img
spot_img

Giornale di attualità, opinioni e cronache dall'Italia e dal mondo

HomeEconomiaImprese e start-up: due percorsi per liberare il talento dei giovani

Imprese e start-up: due percorsi per liberare il talento dei giovani

Ragazzi tra i 14 e i 22 anni verranno selezionati da HUBrains, associazione di innovazione sociale, per progetti da proporre alle imprese

- Pubblicità -

Un Social Club innovativo che vuole mettere in comunicazione il mondo giovanile con le imprese. È HUBrains, associazione di innovazione sociale nata con l’obiettivo di giungere, attraverso questo collegamento tra imprese e giovani, alla creazione di nuove start-up innovative che risponderanno alle nuove necessità della società. Il filo conduttore del progetto consiste nel sostenere i ragazzi nella ricerca del loro “scopo di vita perduto” per liberare il talento di giovani uomini e donne con gli strumenti, la responsabilità e la comunità.

È stato creato, per questo fine, un sito internet (www.hubrains.org), dove vengono presentate in maniera trasparente le attività dell’associazione culturale. Tutto questo sarà possibile grazie alle imprese, alle banche, a una raccolta fondi e ai genitori che hanno deciso di sostenere il progetto finanziandolo.

I ragazzi di età compresa tra i 14 e i 22 anni, che verranno selezionati in tutta Italia, avranno la possibilità di partecipare a due percorsi:
Disruptive Entrepreneurs, attraverso un percorso di alta formazione sulla creazione e la conduzione d’impresa della durata di due week-end per 6 mesi.
Disruptive Talent, un percorso per lo sviluppo di talenti e delle potenzialità attraverso laboratori di intelligenza emotiva, sociale e collettiva della durata di due week-end per 4 mesi.

- Pubblicità -

Prevista anche una “School of thinking”, scuola di libero pensiero, dove i giovani potranno esprime a pieno la loro creatività. Verrà instituito anche un servizio di mentorship per supportare i giovani talenti, aiutarli nello sviluppo di nuove idee ma anche per sostenerli ad apprendere competenze manageriali ed imprenditoriali.

Infine, è previsto anche un “International Observatory”, dove verranno realizzate analisi e scouting costanti del mercato di riferimento e delle direzioni di investimento per identificare opportunità di business.  

Nel programma di HUBrains sono previsti anche:
– “I Nomadi Creativi day”: le giornate di selezione dei giovani, dedicate ai valori condivisi e di interscambio di conoscenza per la ricerca dello scopo perduto delle nuove generazioni;
– Un Centro Studi di economia e visione sistemica;
– La divulgazione dei lavori del Centro Studi attraverso pubblicazioni, seminari e incontri.

In tal modo HUBrains vuole contribuire ad incentivare una crescita economica duratura, inclusiva e sostenibile, ma anche un’occupazione piena e produttiva ed un lavoro dignitoso per i giovani cittadini italiani.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Metropoli.Online - Giornale di attualità, opinioni e cronache dall'Italia e dal mondo
- Pubblicità -

Primo Piano