11.6 C
Roma
lunedì 28 Novembre 2022
spot_img
spot_img

Giornale di attualità, opinioni e cronache dall'Italia e dal mondo
direttore: Massimo Marciano

HomeCronache MetropolitaneCinema d'autore protagonista a Fiano Romano alla fine di giugno

Cinema d’autore protagonista a Fiano Romano alla fine di giugno

Sei serate a ingresso libero dal 13 al castello ducale dedicate a Pasolini e Lina Wertmüller con l'intervento di personalità, attori e registi

- Pubblicità -

Al castello ducale di Fiano Romano anche quest’anno si omaggia il talento femminile nel cinema. “Lo schermo è donna” è la rassegna che ormai da venticinque anni si svolge nella suggestiva cornice del castello ducale, trasformato per l’occasione in una vera e propria arena a cielo aperto. La kermesse, promossa e organizzata dall’associazione culturale “Città per l’Uomo” con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività culturali, della Regione Lazio e dal Comune di Fiano Romano, si terrà dal 13 al 18 giugno e renderà omaggio a due grandi registi del cinema: Pier Paolo Pasolini e Lina Wertmüller.

Molto ricco il programma che prevede, sempre a ingresso libero, sei serate di proiezioni, incontri con i protagonisti del cinema italiano e approfondimenti sui film: un festival che per una settimana farà della cittadina della cinta romana un punto di riferimento per gli appassionati della settima arte.

In apertura, la sera di lunedì 13 giugno alle 21, la proiezione del film di Pier Paolo Pasolini Mamma Roma. Ad introdurre il film salirà sul palco il regista Stefano Reali. Martedì 14 giugno alle 21 sarà proiettato il film Comizi d’amore. Ad accompagnare il film saranno presenti l’assessore alla cultura di Roma Capitale Miguel Gotor e le scrittrici Sandra Petrignani e Valeria Viganò.

- Pubblicità -

Mercoledì 15 giugno, l’attore Adriano Giannini incontrerà il pubblico alle 21 prima della proiezione del film Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto. La rassegna proseguirà giovedì 16 giugno con la proiezione alle 21 del film Pasqualino Settebellezze, scritto e diretto da Lina Wertmüller. Nell’occasione è prevista la presenza dell’attore Massimo Wertmüller.

Venerdì 17 giugno alle 21 verrà proiettato il film L’Arminuta: saliranno sul palco l’attrice Vanessa Scalera, la quale riceverà il “premio Giuseppe De Santis” come volto emergente del cinema italiano, e l’On. Gianni Cuperlo. Il Festival si concluderà sabato 18 giugno con la partecipazione dell’attrice Liana Orfei, che riceverà il “premio De Santis” alla carriera. Dopo l’incontro con il pubblico, seguirà la proiezione del film I clowns di Federico Fellini.

- Pubblicità -
Claudia Cavallini
Claudia Cavallini
Nata nel 2006 a Roma, vive felicemente nella sua amata cittadina in provincia di Roma: Fiano Romano. Frequenta il liceo scientifico “Margherita Hack” di Morlupo. Ha conseguito la licenza nella scuola secondaria di primo grado all’Istituto comprensivo Fiano, con votazione 10 e lode. Ha ottenuto la certificazione B1 preliminary della lingua inglese. Nel 2016 ha vinto il concorso letterario per piccoli scrittori indetto dal Comune di Fiano Romano. Collabora con la rivista “La Gazzetta del Tevere”. Dedica molte ore allo sport e segue il calcio. La sua grande passione è la danza: è iscritta a corsi di danza classica, contemporanea e hip hop. Partecipa a laboratori di teatro-recitazione e prende parte con entusiasmo agli spettacoli che vengono messi in scena. Fin da piccola ha manifestato una particolare predilezione per la lettura e la scrittura. Ha prestato sempre una speciale attenzione agli eventi che accadono in tutto il mondo e principalmente nel territorio in cui abita. Il motto che guida la sua vita è un aforisma di Friedrich von Schiller: «Chi non osa nulla, non speri nulla».
- Pubblicità -

Primo Piano

Ultimi Articoli