10.3 C
Roma
mercoledì 7 Dicembre 2022
spot_img
spot_img

Giornale di attualità, opinioni e cronache dall'Italia e dal mondo
direttore: Massimo Marciano

HomeCronache MetropolitaneGli studenti di Morlupo scelgono il teatro per parlare di social network

Gli studenti di Morlupo scelgono il teatro per parlare di social network

Lo spettacolo “#Fuoriceilsole” parla del rischio di alienazione dal mondo reale e dai rapporti interpersonali, ma anche degli aspetti positivi

- Pubblicità -

Portare i social network sul palco di un teatro. La singolare idea è di un gruppo di studenti della provincia di Roma, che nei prossimi giorni saranno in scena con un loro lavoro. Sono i ragazzi del laboratorio teatrale dell’istituto d’istruzione superiore “Margherita Hack” di Morlupo, “Il teatro per esprimersi e conoscere il mondo”. Lo spettacolo teatrale, intitolato #Fuoriceilsole, si svolgerà mercoledì 8 giugno, con inizio alle 18, nel teatro “Paladino” di Rignano Flaminio.

La rappresentazione tratta la tematica dell’utilizzo dei social network, di come la realtà in essi rappresentata faccia nascere delle aspettative illusorie negli utenti, per cui essi riuscirebbero a distaccarsi dalle piattaforme elettroniche molto difficilmente. L’utilizzo costante delle apparecchiature elettroniche porta ad una sorta di alienazione dal mondo reale, incidendo sui rapporti interpersonali tra ragazzi.

I giovani, secondo il tema oggetto della rappresentazione teatrale, preferiscono rimanere connessi piuttosto che interagire “dal vivo” con i loro coetanei, senza assaporare le cose più semplici, con la conseguente errata percezione di possedere molti amici. Tuttavia, in realtà sono semplicemente degli sconosciuti o individui che mascherano la loro vera identità per manipolare coloro che sono dall’altra parte dello schermo.

- Pubblicità -

Ma non dobbiamo demonizzare del tutto i social media poiché possono rappresentare una grande risorsa se usati correttamente. Di fatto non ci sono limiti e confini e i ragazzi possono sfruttarli al meglio per estendere le loro conoscenze. Anche negli ambienti didattici è consentito un impiego di contenuti interattivi che riescano a far comprendere al meglio i programmi scolastici.

Il laboratorio teatrale della scuola è diretto dai professori Amanda Chicca, Loredana V. Gulina e Fabrizio Orazio Spadaro.

- Pubblicità -
Claudia Cavallini
Claudia Cavallini
Nata nel 2006 a Roma, vive felicemente nella sua amata cittadina in provincia di Roma: Fiano Romano. Frequenta il liceo scientifico “Margherita Hack” di Morlupo. Ha conseguito la licenza nella scuola secondaria di primo grado all’Istituto comprensivo Fiano, con votazione 10 e lode. Ha ottenuto la certificazione B1 preliminary della lingua inglese. Nel 2016 ha vinto il concorso letterario per piccoli scrittori indetto dal Comune di Fiano Romano. Collabora con la rivista “La Gazzetta del Tevere”. Dedica molte ore allo sport e segue il calcio. La sua grande passione è la danza: è iscritta a corsi di danza classica, contemporanea e hip hop. Partecipa a laboratori di teatro-recitazione e prende parte con entusiasmo agli spettacoli che vengono messi in scena. Fin da piccola ha manifestato una particolare predilezione per la lettura e la scrittura. Ha prestato sempre una speciale attenzione agli eventi che accadono in tutto il mondo e principalmente nel territorio in cui abita. Il motto che guida la sua vita è un aforisma di Friedrich von Schiller: «Chi non osa nulla, non speri nulla».
- Pubblicità -

Primo Piano

Ultimi Articoli