30.4 C
Roma
giovedì 11 Agosto 2022
spot_img
spot_img

Giornale di attualità, opinioni e cronache dall'Italia e dal mondo

HomeCalcioEuro 2022 calcio femminile: l'Inghilterra parte subito bene

Euro 2022 calcio femminile: l’Inghilterra parte subito bene

La nazionale di Sarina Wiegman parte con il piede giusto agli Europei battendo nella gara d'esordio l'Austria: 1-0 ma anche occasioni sprecate

- Pubblicità -

La nazionale della Wiegman parte con il piede giusto agli Europei femminili battendo nella gara d’esordio l’Austria. Gara di dominio delle inglesi che passano al 17′ con Mead ma non riescono a chiudere la gara nonostante le numerose occasioni create. L’Inghilterra sale a quota 3 nel gruppo A, l’Austria resta a 0.

Ora il torneo entrerà nel vivo della fase a gironi, e da venerdì ci saranno due partite al giorno, entrambe la sera. L’Italia esordirà domenica a Rotherham (ore 21) contro la Francia vice-campione del mondo e tra le grandi favorite per la vittoria.

PRIMO TEMPO

È una prima volta nel “teatro dei sogni” per la nazionale femminile e le Leonesse non vogliono sfigurare. Tremano le gambe nei primi minuti, poi le padrone di casa cominciano a spingere sull’acceleratore. Al 17’ la prima rete del torneo e il primo utilizzo del Var in questa rassegna (check per un eventuale fuorigioco): taglio in area di Bethany Mead e pallonetto morbido che scavalca l’estremo difensore Zinsberger; la sfera fa in tempo a varcare la linea un attimo prima dell’inutile respinta del difensore avversario (e anche qui la tecnologia viene in aiuto dell’arbitro donna Huerta). Assalto inglese che persiste fino all’intervallo, ma l’Austria resiste ed evita il raddoppio: Ellen White sciupa una grande occasione di testa, Zinsberger compie un miracolo prima del duplice fischio. 

SECONDO TEMPO

- Pubblicità -

Nella ripresa il ritmo cala: troppo timidi gli approcci delle austriache per tentare il pareggio. La ct Wiegman stravolge il reparto offensivo per cercare di chiudere la partita. Ma Russo non sfrutta il pasticcio difensivo sul calcio piazzato e Kelly non affonda su contropiede, così arriva il rischio di una doccia gelata per le padrone di casa: prima il salvataggio del portiere Earps su una velenosa conclusione da fuori di Dunst, poi il rischio di un fallo di mano. Earps salva il successo di misura ancora una volta nel finale di partita con una parata sicura sul rasoterra di Hickelsberger-Füller. Inghilterra  in testa al proprio girone in attesa di come andrà a finire nella prossima giornata tra Norvegia e Irlanda del Nord.

- Pubblicità -
Raffaele Dicembrino
Raffaele Dicembrino
Giornalista professionista, ho iniziato la mia carriera come collaboratore de Il Tempo quotidiano ed in televisione su varie emittenti private. Nell'amore per questa professione e con il "vizio" di raccontare sempre la verità ho diretto radiogiornali e redazioni giornalistiche di televisioni locali. Molteplici gli articoli firmati su numerose testate giornalistiche nazionali e locali. Ho anche lavorato da ufficio stampa per politici e personaggi del mondo della cultura. Attualmente mi occupo principalmente di sport, spettacolo e di quanto avviene in Vaticano. Il mio motto? “Il vero dono non è la libertà ma come te ne servi”.
- Pubblicità -

Primo Piano