17.6 C
Roma
venerdì 31 Marzo 2023
spot_img
spot_img

Giornale di attualità, opinioni e cronache dall'Italia e dal mondo
direttore: Massimo Marciano

HomeCronache Metropolitane“Pet Paradise”, dove il commiato ai nostri amati animali è più dolce

“Pet Paradise”, dove il commiato ai nostri amati animali è più dolce

A Cittaducale (RI) un forno crematorio per animali domestici con loculi per conservare le ceneri e urne per l'inumazione nel proprio giardino

- Pubblicità -

La morte di un animale domestico è un lutto a tutti gli effetti. È difficile separarsi definitivamente dall’essere vivente che è stato per tanti anni un membro a tutti gli effetti della famiglia, compagno di avventure e di giochi, dispensatore di coccole e amore puro. Per questo è sempre più diffuso il sentimento di rispetto e affetto verso gli animali domestici che ci hanno lasciato. Ora a Cittaducale, in provincia di Rieti, sarà possibile dire addio ai nostri affettuosi compagni di vita trattandone degnamente le spoglie e dandone rispettosa sepoltura.

Sabato 25, infatti, verrà inaugurato il primo forno per la cremazione di animali del reatino. Alle 18 è previsto il taglio del nastro della nuova e moderna struttura, che con un nome evocativo del forte legame sentimentale che unisce gli esseri umani ai propri animali domestici è stato chiamato “Pet Paradise”.

Il nuovo centro ha un’estensione di 200 metri quadrati. E non sarà solo destinato alla cremazione. Oltre al forno, infatti, dispone di circa 40 loculi a disposizione di coloro che vorranno conservare lì le ceneri del proprio amato animale.

- Pubblicità -

Sono previste diverse opzioni per la cremazione. Tra i vari servizi offerti vi sono quello del ritiro delle spoglie a domicilio, l’ultimo saluto prima della cremazione nella “sala del commiato”, l’assistenza alla procedura di cremazione sia attraverso la video proiezione all’interno di una sala appositamente allestita, sia con collegamento streaming. I proprietari che intenderanno ritirare le ceneri del proprio animale potranno acquistare un’urna cineraria biodegradabile, che potrà essere interrata in un giardino.

La cremazione degli animali avviene nello stesso modo con cui si è soliti procedere con la cremazione dedicata agli esseri umani. L’unica variazione riguarda i tempi di tale processo. Per gli animali, infatti, la cremazione dura leggermente di meno. La durata della procedura varia in base alla taglia dell’animale.

Oltre alle questioni affettive, c’è da tenere presente che esistono anche norme specifiche da rispettare in caso di morte del proprio animale domestico. La legge, infatti, impone l’obbligo di provvedere alla sistemazione definitiva del corpo dell’animale deceduto, vietandone l’abbandono, lo scarico o l’eliminazione incontrollata. La violazione di tale divieto è punita con una sanzione amministrativa. L’obiettivo della creazione di “Pet Paradise” è, oltre ad ottemperare agli obblighi di legge, fornire un servizio al cittadino completo e dignitoso che risponde a un’esigenza sempre più avvertita dalla popolazione, e va al di là del mero smaltimento della carcassa, visto che un animale d’affezione sempre più spesso diventa un vero e proprio componente della famiglia dal quale non ci si vorrebbe mai separare.

- Pubblicità -
Claudia Cavallini
Claudia Cavallini
Nata nel 2006 a Roma, vive felicemente nella sua amata cittadina in provincia di Roma: Fiano Romano. Frequenta il liceo scientifico “Margherita Hack” di Morlupo. Ha conseguito la licenza nella scuola secondaria di primo grado all’Istituto comprensivo Fiano, con votazione 10 e lode. Ha ottenuto la certificazione B1 preliminary della lingua inglese. Nel 2016 ha vinto il concorso letterario per piccoli scrittori indetto dal Comune di Fiano Romano. Collabora con la rivista “La Gazzetta del Tevere”. Dedica molte ore allo sport e segue il calcio. La sua grande passione è la danza: è iscritta a corsi di danza classica, contemporanea e hip hop. Partecipa a laboratori di teatro-recitazione e prende parte con entusiasmo agli spettacoli che vengono messi in scena. Fin da piccola ha manifestato una particolare predilezione per la lettura e la scrittura. Ha prestato sempre una speciale attenzione agli eventi che accadono in tutto il mondo e principalmente nel territorio in cui abita. Il motto che guida la sua vita è un aforisma di Friedrich von Schiller: «Chi non osa nulla, non speri nulla».
- Pubblicità -AD - Tipografia Giammarioli

Primo Piano

Ultimi Articoli