17.8 C
Roma
martedì 25 Giugno 2024
spot_img
spot_img

Giornale di attualità, opinioni e cronache dall'Italia e dal mondo
direttore: Massimo Marciano

HomeCronache MetropolitaneObiettivo puntato sul territorio reatino: Sabina e Cicolano “messi a fuoco”

Obiettivo puntato sul territorio reatino: Sabina e Cicolano “messi a fuoco”

Stimolare buone pratiche delle comunità locali per valorizzarne storia e ambiente, perché siano polo attrattivo per turismo lento e culturale

- Pubblicità -

“Metti a fuoco il territorio: obiettivo Sabina e Cicolano”, il nuovo progetto del Simbas (Sistema di musei e biblioteche dell’alta Sabina) sarà presentato a Rieti il 23 giugno, alle 10, nella Sala polifunzionale del Polo culturale di Santa Lucia, alla presenza della presidente e assessora alla cultura, Letizia Rosati. Dopo “L’acqua fa cultura” il trait d’union di tutte le iniziative che si svolgeranno tra il 2023 e il 2024 sarà il fuoco.

In programma l’organizzazione di un corso base di fotografia a tema (tenuto da professionisti del settore), comprensivo di una o due esercitazioni all’aperto nei territori che ospitano le biblioteche, musei ed archivi aderenti al Sistema e, a seguire, una mostra fotografica itinerante nelle stesse strutture. Le lezioni (dieci, per la durata di due ore ciascuna) si terranno nella sezione archeologica del Museo civico di Rieti nel mese di settembre. Il contest sarà aperto a tutti e porterà alla premiazione (prevista nella primavera del 2024) delle migliori tre fotografie partecipanti. Tutte le foto saranno pubblicate e promosse all’interno del sito web del Simbas

L’iniziativa si snoderà nell’arco di due anni (dal settembre 2023 all’autunno 2024) con la convinzione che tempistiche più lunghe siano necessarie sia per la formazione, sia per la realizzazione di scatti significativi.  

- Pubblicità -

Il fuoco è elemento che caratterizza fortemente il territorio. Ne è testimonianza in primis la grande diversità e vitalità delle manifestazioni folkloristiche ad esso ispirate. Naturalmente il tema potrà essere declinato nei suoi vari aspetti dai partecipanti al corso e al Contest. Temi scelti dal comitato organizzatore: fuoco e vita; fuoco e ambiente; fuoco e amore; fuoco e tradizioni e fossili culturali (pantasima, camino, fuochi di artificio); fuoco e lavoro (fabbri, ceramisti, cuochi); fuoco e trasformazione.

Come  tutti i progetti finora realizzati dal Simbas, il “Progetto fuoco” ha come principale obiettivo quello di far conoscere un territorio vasto ed eterogeneo appartenente al Sistema attraverso le iniziative delle realtà culturali aderenti (in primo luogo musei e biblioteche ma anche archivi), situate per lo più in contesti territoriali difficili e lontani dalla grande fruizione turistica.

Il progetto, portato avanti come rete di strutture e di servizi, è teso a stimolare le buone pratiche delle comunità locali, che ne valorizzino la storia, l’ambiente, costituendo un importante polo attrattivo per il turismo lento e culturale.

Parteciperanno al progetto: Antrodoco, Museo “Lin Delija”; Borgorose, Comunità Montana Salto; Leonessa, Museo civico “Mauro Zelli”; Monteleone Sabino, Museo civico archeologico “Trebula Mutuesca”; Rieti, Museo civico; Riserva naturale Monti Navegna e Cervia; Ecomuseo Monte Navegna e Cervia; Contigliano, biblioteca comunale; Cottanello, biblioteca comunale e scolastica; Leonessa, biblioteca civica “Giuseppe Cultrera”; Rieti, biblioteca comunale “Paroniana”; Leonessa, archivio storico comunale; Rieti, archivio storico comunale (presso archivio di Stato di Rieti); Vallecupola, biblioteca casa museo “Angelo Di Mario”.

- Pubblicità -
Maria Grazia Di Mario
Maria Grazia Di Mariohttps://www.thefilmseeker.it
Laureata in Lettere e Filosofia all’Università La Sapienza di Roma, è giornalista professionista, poetessa, saggista, editrice, operatrice culturale. Tra i giornali e le emittenti con cui ha lavorato: Il Messaggero, Avvenire, Paese Sera, L'Umanità, Radiocorriere Tv, Canale 5, l'Avanti, La voce di New York, Cinecorriere. Attualmente dirige la Biblioteca Casa Museo Angelo Di Mario, per la quale organizza numerosi eventi non profit, e tre testate giornalistiche da lei fondate: Sabina, www.sabinamagazine.it, www.thefilmseeker.it. Ha vinto numerosi premi, tra cui il Premio nazionale Anco Marzio con il libro di poesie “Cabricia il serpente”; è stata finalista del IX Premio Carver per la saggistica con il libro “Alberto Moravia il profeta indifferente”, per il quale ha vinto il 2° premio Nabokov; ha vinto il 2° Premio ArgenPic con il romanzo “La donna senza testa”; ha vinto il 1° premio mondiale Golden Aster Book con “La donna senza testa”.
- Pubblicità -

Primo Piano

Ultimi Articoli

error: Content is protected !!