11.4 C
Roma
mercoledì 28 Febbraio 2024
spot_img
spot_img

Giornale di attualità, opinioni e cronache dall'Italia e dal mondo
direttore: Massimo Marciano

HomeCronache MetropolitaneNemi tra i “Borghi più belli d'Italia”

Nemi tra i “Borghi più belli d’Italia”

Al paese delle fragole e dei fiori dei Castelli Romani il riconoscimento dell'associazione che promuove i piccoli centri abitati italiani

- Pubblicità -

Nemi, il paese delle fragole e dei fiori, è tra i borghi più belli d’Italia: a designarlo è stato il Consiglio direttivo dell’associazione “I borghi più belli d’Italia” su proposta del Comitato scientifico. Il gioello dei Castelli Romani, a 30 chilometri a sud di Roma, che si affaccia sull’omonimo lago e dove nasce la storia di Roma, ha conquistato l’importante riconoscimento dopo aver conquistato il cuore di visitatori e turisti.

Per i comuni che ottengono il riconoscimento si tratta di una grande occasione di sviluppo sia economico sia sociale, ma anche di assumere una responsabilità importante nei confronti degli altri componenti la rete e, più in generale, nei confronti dell’Italia dei borghi.

Proprio le fragole di Nemi, famosissime in tutto il mondo, sono il vanto del paese, il cui territorio è interamente nell’area del Parco regionale suburbano dei Castelli Romani, posizionato quasi al centro dei Colli Albani. La Sagra delle fragole va in scena ogni prima domenica di giugno. Per l’occasione il paese si riempie di fiori e per i numerosi visitatori è l’occasione per assaggiare i frutti coltivati lungo le rive del lago di Nemi, tra rievocazioni storiche e balli folcloristici. Le fragoline di bosco di Nemi, che vengono raccolte tra maggio e ottobre, hanno un colore vivace e vengono utilizzate per diversi tipi di prodotti locali tipici. Mentre i suoi fiori riforniscono i fiorai di tutta Europa.

- Pubblicità -

Nel 2016 il comune di Nemi si è anche fregiato della Bandiera arancione, il marchio di qualità ambientale che il Touring Club Italiano rilascia a quei comuni che si contraddistinguono per la qualità dell’accoglienza, del decoro e delle iniziative culturali promosse. Il ridente paese è stato infine visitato, apprezzato e descritto da molti artisti.

Ma Nemi fa parte anche dell’associazione nazionale Città del vino e del 8 al 10 settembre sarà protagonista con Borgo diVino, l’appuntamento itinerante tra le eccellenze enogastronomiche del nostro Paese. Un viaggio gustoso tra degustazioni, percorsi formativi ed esperienze diffuse dove i vini e i loro protagonisti si raccontano in una cornice di grande suggestione. Per tre giorni gli affacci panoramici sul lago, intorno a Palazzo Ruspoli, saranno il cuore di degustazioni e scoperta di una selezione curata di etichette nazionali, tutte da assaggiare e conoscere.

- Pubblicità -
Claudia Cavallini
Claudia Cavallini
Nata nel 2006 a Roma, vive felicemente nella sua amata cittadina in provincia di Roma: Fiano Romano. Frequenta il liceo scientifico “Gregorio da Catino” di Poggio Mirteto. Ha conseguito la licenza nella scuola secondaria di primo grado all’Istituto comprensivo Fiano, con votazione 10 e lode. Ha ottenuto la certificazione B1 preliminary della lingua inglese. Nel 2016 ha vinto il concorso letterario per piccoli scrittori indetto dal Comune di Fiano Romano. Collabora con la rivista “La Gazzetta del Tevere”. Dedica molte ore allo sport e segue il calcio. La sua grande passione è la danza: è iscritta a corsi di danza classica, contemporanea e hip hop. Partecipa a laboratori di teatro-recitazione e prende parte con entusiasmo agli spettacoli che vengono messi in scena. Fin da piccola ha manifestato una particolare predilezione per la lettura e la scrittura. Ha prestato sempre una speciale attenzione agli eventi che accadono in tutto il mondo e principalmente nel territorio in cui abita. Il motto che guida la sua vita è un aforisma di Friedrich von Schiller: «Chi non osa nulla, non speri nulla».
- Pubblicità -

Primo Piano

Ultimi Articoli

error: Content is protected !!