34.4 C
Roma
domenica 14 Luglio 2024
spot_img
spot_img

Giornale di attualità, opinioni e cronache dall'Italia e dal mondo
direttore: Massimo Marciano

HomeCronache MetropolitaneMarche: estate culturale al via con la festa internazionale della musica

Marche: estate culturale al via con la festa internazionale della musica

Tanti appuntamenti di musica e arte in calendario nelle serate della stagione. La maggior parte a ingresso gratuito. Previsti diversi live

- Pubblicità -

Nel 1982 Jack Lang, ministro della cultura francese, inventa la Festa della musica, e da allora più di 120 nazioni, fra le quali l’Italia, la celebrano intorno alla data del 21 giugno, solstizio d’estate, inizio dell’estate nel nostro emisfero terrestre. Ovunque proliferano iniziative musicali e artistiche in generale, al fine di onorare l’arrivo della nuova stagione. Nelle Marche sono tanti gli appuntamenti in calendario.

A Fano si tiene l’undicesima edizione di “Passaggi Festival”, manifestazione dedicata ai libri, che vede la presenza della fiorentina band folk rock Bandabardò con l’autobiografia “Se mi rilasso collasso”, nonché di Malika Ayane col libro “Ansia da felicità”. A Pesaro, la cinquantanovesima edizione della Mostra internazionale del nuovo cinema si apre col film cult “Flashdance” e le indimenticabili note di Giorgio Moroder.

A Macerata la trentaquattresima edizione di Musicultura, con Flavio Insinna e Carolina Di Domenico, accende l’arena Sferisterio. A Porto Potenza Picena la quarta edizione di Musicalmente quest’anno esibisce come ospite d’onore il figlio di Ivan Graziani, Filippo, col repertorio del grande cantautore.

- Pubblicità -

La maggior parte degli eventi sono ad ingresso gratuito. Sono soltanto alcuni live, quelli qui descritti, che aprono comunque la strada alle decine di iniziative che costelleranno come stelle le notti estive a venire. Come ha scritto John Galsworthy, «la vita sceglie la musica, noi scegliamo come ballarla». Buon ascolto e buona interpretazione!

- Pubblicità -
Alessandra Lumachelli
Alessandra Lumachelli
Grafologa forense e consulente grafologica, docente, conferenziera e scrittrice, ha pubblicato saggi, romanzi e libri di poesie. Fra gli altri: “Il costo sociale del ghosting”, “Drinking (and Dancing) with L. A.”, “Amore non mio”, “Scrittura creatività e arte”, “Grafologia. Appunti in ordine sparso”. Da sempre attenta a tematiche etiche e sociali, sostiene Survival. Il nome registrato Drinking with L. A. le appartiene.
- Pubblicità -

Primo Piano

Ultimi Articoli

error: Content is protected !!