11 C
Roma
lunedì 28 Novembre 2022
spot_img
spot_img

Giornale di attualità, opinioni e cronache dall'Italia e dal mondo
direttore: Massimo Marciano

HomeCronache MetropolitaneFrascati, 40 anni di solidarietà con la cooperativa sociale “Arcobaleno”

Frascati, 40 anni di solidarietà con la cooperativa sociale “Arcobaleno”

Il 12 ottobre 1982 dei giovani avviano un progetto sociale. Oggi una realtà che interessa 600 persone. Mercoledì 12 un convegno e un concerto

- Pubblicità -

Una delle maggiori realtà occupazionali del territorio dei Castelli Romani, con un organico di oltre cento persone tra soci e lavoratori; un impegno nell’assistenza scolastica di oltre 350 alunni nell’area metropolitana di Roma Capitale; un centro che assiste dieci disabili adulti a Monte Compatri; il sostegno scolastico pomeridiano per oltre 20 ragazzi a rischio di abbandono o dispersione scolastica; un punto di emergenza sociale nella Asl Rm 6 per persone senza fissa dimora. Sono, in sintesi, alcuni numeri che rendono l’idea del ruolo svolto dalla cooperativa sociale Arcobaleno di Frascati, che mercoledì 12 compirà 40 anni di attività e oggi è vicina in vario modo a 600 persone, tra adulti e minori.

Un traguardo significativo: dai dati della Camera di Commercio di Roma e dell’Albo regionale del Lazio emerge che solo il 2,9% delle cooperative sociali iscritte può vantare almeno quattro decenni di attività. Un impegno che non è mai venuto meno e che continua, anche in sinergia con altre realtà sociali di Frascati e dei Castelli Romani, nella gestione di attività come il progetto “A scuola per mare”, per il contrasto alla devianza giovanile attraverso l’impegno nella vita marinara a bordo di imbarcazioni a vela, i Centri polivalenti per l’autismo e i percorsi di riabilitazione per adulti e minori.

Particolare interesse riscuote li laboratorio musicale curato insieme ai “Ladri di carrozzelle”: la nota rock band che da oltre 30 anni riunisce musicisti con disabilità e che nel 2017 ha aperto l’ultima serata del Festival di Sanremo.

- Pubblicità -

Tutto nasce a Frascati il 12 ottobre 1982, quando alcuni giovani volontari che intendono promuovere la cultura della solidarietà avviano un progetto rivolto alle persone più disagiate, con azioni concrete quali l’assistenza domiciliare agli anziani e alle persone con handicap della loro città. Nasce così la cooperativa di solidarietà sociale Arcobaleno, di cui diventa presidente Alessandro Crisanti. E a Frascati si torna, 40 anni dopo, con le iniziative per ricordare l’importante “compleanno”.

Mercoledì 12 alle 8.30 le Scuderie Aldobrandini ospiteranno il convegno “Terzo settore tra passato e futuro. Ricordi, visioni e nuovi modelli di co-progettazione tra Ente pubblico e Terzo settore”. Con la moderazione della giornalista Paola Severini Melograni si succederanno gli interventi di amministratori cittadini, la sindaca Francesca Sbardella e l’assessore ai servizi sociali Matteo Filipponi, della consigliera regionale Marta Bonafoni, degli operatori sanitari Roberto Corsi, Diana Di Pietro, Patrizia Pisano, degli esperti Luciano Pantarotto e Giovanni Dotti. In chiusura, Ubaldo Lucci, attuale presidente del consorzio “Idea sociale Castelli” nonché storico presidente della cooperativa “Arcobaleno”, e Cristian Nocco, attuale presidente. In serata, alle 18.30, spazio alla musica in piazza San Pietro con il concerto dei “Ladri di carrozzelle”.

- Pubblicità -
Massimo Marciano
Massimo Marcianohttp://www.massimomarciano.it
Fondatore e direttore di Metropoli.online. Giornalista professionista, youtuber, presidente e docente dell'Università Popolare dei Castelli Romani (Ente accreditato per la formazione professionale continua dei giornalisti), eletto più volte negli anni per rappresentare i colleghi in sindacato, Ordine e Istituto di previdenza dei giornalisti. Romano di nascita (nel 1963), ciociaro di origine, residente da sempre nei Castelli Romani, appassionato viaggiatore per città, borghi, colline, laghi, monti e mari d'Italia, attento osservatore del mondo (e, quando tempo e soldi lo permettono, anche turista). La passione per la scrittura è nata con i temi in classe al liceo e non riesce a distrarmi da questo mondo neanche una donna, tranne mia figlia.
- Pubblicità -

Primo Piano

Ultimi Articoli