32.2 C
Roma
martedì 16 Luglio 2024
spot_img
spot_img

Giornale di attualità, opinioni e cronache dall'Italia e dal mondo
direttore: Massimo Marciano

HomeCronache MetropolitaneFOTO | Fiano Romano: festoso benvenuto per l'arrivo del nuovo parroco

FOTO | Fiano Romano: festoso benvenuto per l’arrivo del nuovo parroco

Festeggiamenti per don Maurizio e saluto al predecessore, “don Chicco”. Il sindaco Santonastaso: «Collaboriamo per una comunità solidale»

- Pubblicità -

L’accoglienza in piazza Giacomo Matteotti, i messaggi, i cartelloni. L’abbraccio con il sindaco Davide Santonastaso e le tante strette di mano. Don Maurizio Medici è da domenica 3 settembre 2023 il nuovo parroco di Fiano Romano, cittadina alle porte della Capitale.

Don Maurizio, 50 anni, è entrato in seminario all’età di 11 anni. Ordinato sacerdote nell’anno 1995, è stato viceparroco a Sacrofano, quindi parroco di Bassano Romano, Civita Castellana e Orte. Dotato di una semplicità unica, accompagnata però da una profonda preparazione teologica, si è sempre occupato dei giovani e degli adolescenti, sui quali ha un forte ascendente, senza mai però dimenticare i malati, gli anziani e gli ultimi della società. Succede a don Terzilio Paoletti (“don Chicco”), che lascia la guida della parrocchia dopo 6 anni di servizio sacerdotale nella cittadina tiberina. Era arrivato nel 2017, come parroco di Fabrica di Roma. Ora nominato Vicario Generale della Diocesi di Civita Castellana.

La cerimonia ha avuto inizio sulla piazza principale della cittadina tiberina, dove affaccia il suo sagrato la chiesa di Santo Stefano Nuovo, con l’accoglienza da parte del sindaco Davide Santonastaso e di S.E. Mons. Marco Salvi, Vescovo della Diocesi di Civita Castellana. Con loro erano presenti, tra gli altri, la vicesindaca di Orte, Antonella Claudiani, i fedeli di Fiano Romano, Orte, Mazzano e Sacrofano, parroci e amici di don Maurizio e la locale banda musicale. È poi seguita la Santa Messa nella chiesa di Santo Stefano.

- Pubblicità -

Dopo il rito di accoglienza, i fedeli hanno accompagnato l’ingresso di don Maurizio in chiesa, dove si è celebrata la Santa Messa Solenne presieduta da S.E. Mons. Marco Salvi.  È stata una cerimonia ricca e piena di emozioni per l’ingresso del nuovo parroco ed il saluto al predecessore don Terzilio Paoletti, per tutti sempre “don Chicco”.

Prima del termine della cerimonia liturgica, della firma del verbale, si sono succeduti i vari interventi, tra cui quello del sindaco di Fiano Romano, che ha dato il benvenuto a don Maurizio a nome dell’intera comunità fianese e dell’amministrazione comunale e si è detto pronto a collaborare.

«Sono pienamente convinto – ha detto il sindaco Santonastaso – che la collaborazione tra le istituzioni laiche e quelle religiose, ed in particolare con la Parrocchia di Santo Stefano Protomartire e la Diocesi, non siano solo auspicabili per il bene dei cittadini, ma che siano doverose. Fiano è un paese solidale, Fiano è un paese accogliente, Fiano è un paese che starà sempre dalla parte degli ultimi ed insieme possiamo fare un ottimo lavoro». Il sindaco ha infine ringraziando don Chicco per l’impegno, il servizio profuso negli anni come parroco della comunità.

Don Maurizio, dal canto suo, ha salutato e ringraziato tutta la comunità parrocchiale, il sindaco e l’amministrazione comunale, le forze dell’ordine, i sacerdoti intervenuti, i gruppi parrocchiali, tutti quelli che si sono adoperati per la cura della liturgia, per preparare il rito nella chiesa, ed ha esordito, visibilmente emozionato, nel suo discorso di insediamento: «Ho trovato una parrocchia viva, organizzata. Fiano è una sfida grande».

La festa si è conclusa con un aperitivo di benvenuto all’interno del cortile del Castello Ducale di piazza Matteotti, durante il quale il nuovo parroco ha incontrato e salutato personalmente tutti i partecipanti.

La fotocronaca

- Pubblicità -
Claudia Cavallini
Claudia Cavallini
Nata nel 2006 a Roma, vive felicemente nella sua amata cittadina in provincia di Roma: Fiano Romano. Frequenta il liceo scientifico “Gregorio da Catino” di Poggio Mirteto. Ha conseguito la licenza nella scuola secondaria di primo grado all’Istituto comprensivo Fiano, con votazione 10 e lode. Ha ottenuto la certificazione B1 preliminary della lingua inglese. Nel 2016 ha vinto il concorso letterario per piccoli scrittori indetto dal Comune di Fiano Romano. Collabora con la rivista “La Gazzetta del Tevere”. Dedica molte ore allo sport e segue il calcio. La sua grande passione è la danza: è iscritta a corsi di danza classica, contemporanea e hip hop. Partecipa a laboratori di teatro-recitazione e prende parte con entusiasmo agli spettacoli che vengono messi in scena. Fin da piccola ha manifestato una particolare predilezione per la lettura e la scrittura. Ha prestato sempre una speciale attenzione agli eventi che accadono in tutto il mondo e principalmente nel territorio in cui abita. Il motto che guida la sua vita è un aforisma di Friedrich von Schiller: «Chi non osa nulla, non speri nulla».
- Pubblicità -

Primo Piano

Ultimi Articoli

error: Content is protected !!