22.2 C
Roma
sabato 25 Maggio 2024
spot_img
spot_img

Giornale di attualità, opinioni e cronache dall'Italia e dal mondo
direttore: Massimo Marciano

HomeCronache MetropolitaneFiumicino, partono i lavori dell'Anas sul viadotto per l'aeroporto

Fiumicino, partono i lavori dell’Anas sul viadotto per l’aeroporto

L'operazione interesserà un percorso stradale di circa 650 metri che risale agli anni Sessanta, insufficiente per la mole di traffico odierna

- Pubblicità -

Al via da martedì 18 aprile i lavori di demolizione e ricostruzione del viadotto per l’aeroporto di Fiumicino lungo la statale 296 “della Scafa” a Fiumicino. Lavori attesi da tempo, visto il volume di traffico raggiunto dall’arteria, che rivoluzioneranno la viabilità nella zona nel corso delle operazioni. Il viadotto che da piazza Umberto Nobile porta ad Ostia sarà chiuso per tutta la lunghezza del cantiere. Quello che da Ostia conduce all’aeroporto di Fiumicino sarà percorribile con doppio senso di marcia.

Gli impalcati e pile degli esistenti viadotti in calcestruzzo verranno demoliti e, successivamente, ricostruiti in acciaio. Costo complessivo dell’operazione, 40 milioni. L’operazione interesserà un percorso stradale di circa 650 metri. La struttura attualmente in esercizio risale agli anni Sessanta: ormai insufficiente per garantire in tutta sicurezza la mole di traffico odierna.

Per assicurare il regolare transito veicolare, i lavori interesseranno un solo viadotto alla volta, garantendo sull’altro la circolazione a doppio senso di marcia. Dal 18 aprile, per una durata prevista di due mesi, sulla carreggiata in direzione Ostia verranno effettuati lavori di riqualificazione del piano viabile e delle barriere di sicurezza. Questo, al fine di assicurare la percorribilità con doppio senso di marcia mentre si procederà alla demolizione dell’impalcato opposto in direzione aeroporto.

- Pubblicità -
Stefania Basile
Stefania Basile
Sono nata nel 1977 all'estremità meridionale della Calabria tirrenica, nella città di Palmi, che si affaccia sullo stretto di Messina e sulle splendide isole Eolie. Amo le mie origini e Roma, la città dove vivo per motivi professionali. Come diceva la grande Mia Martini: «il carattere dei calabresi a me piace moltissimo. Possiamo sembrare testardi, un po' duri, troppo decisi. In realtà siamo delle rocce, abbiamo una grande voglia di lavorare e di vivere. Io non sono di origine, io sono proprio calabrese!».
- Pubblicità -AD - Tipografia Giammarioli

Primo Piano

Ultimi Articoli

error: Content is protected !!