22.5 C
Roma
martedì 25 Giugno 2024
spot_img
spot_img

Giornale di attualità, opinioni e cronache dall'Italia e dal mondo
direttore: Massimo Marciano

HomeCronache MetropolitaneFiumicino: addio “Franca Real”; avviato lo smantellamento della motonave

Fiumicino: addio “Franca Real”; avviato lo smantellamento della motonave

Nel porto-canale c'è ora solo lo scafo: verrà trasferito per il definitivo disarmo. La vecchia nave aveva creato danni ad altre imbarcazioni

- Pubblicità -

Gli operai specializzati della società Lme Global stanno completando lo smantellamento della nave da crociera “Franca Real” ormeggiata nel porto-canale di Fiumicino. La pericolosa motonave in acciaio, lunga 45 metri e larga circa 9, verrà ora trasferita nel vicino cantiere dell’Ecolmare per dare il via al definitivo disarmo.

«Prima di iniziare le operazioni di taglio, con la fiamma ossidrica, su pannelli dello spessore che oscillano da 1 a 20 centimetri – precisa il direttore dei lavori, Roberto Petrucci – all’interno dei due piani dello scafo sono stati rimossi circa 300 metri cubi di materiale: camere da letto, soggiorni, salotti, sale da pranzo, tavoli, sedie e rivestimenti di bagni».

Molto complesso il lavoro di taglio della murata con il sollevamento delle pesanti lastre, affidate a una gigantesca gru, che sono state stipate all’interno di tir, in sosta lungo la banchina, per poi provvedere a trasferire il materiale in alcune acciaierie del nord Italia. «Al termine dell’intervento stimiamo il recupero di circa 500 tonnellate di acciaio a cui si uniranno le rimozioni del motore principale, lungo 10 metri, e di 6 più piccoli adibiti al funzionamento dei servizi di bordo della motonave», conclude Petrucci.

- Pubblicità -

Negli anni passati la “Franca Real” aveva strappato gli ormeggi di due enormi bitte, finite poi sul fondale del fiume, ed era poi finita, spinta dalla corrente della Fossa Traianea, contro il passaggio pedonale del ponte mobile “2 giugno” provocando danni alla struttura. Per tale motivo era diventata un incubo per i residenti a Fiumicino e Isola Sacra che oggi osservano i resti del natante con occhio diverso.

Lo stato attuale dei lavori di smantellamento della motonave
- Pubblicità -
Umberto Serenelli
Umberto Serenelli
Nato a Fiumicino nel 1953. Giornalista pubblicista dal 1981 e iscritto all’Ordine del Lazio. Appassionato di calcio inizia, nel 1973, le prime esperienze nel campo dell’informazione collaborando con il quotidiano “Corriere dello Sport”. È stato direttore responsabile de “Il corriere di Fiumicino”, di “Canale 10” e dell’emittente “Radio Dimensione Musica”. Attualmente è direttore responsabile di “Dimensione news”, rivista mensile di 64 pagine pubblicata nel comune di Fiumicino.
- Pubblicità -

Primo Piano

Ultimi Articoli

error: Content is protected !!