5.6 C
Roma
sabato 28 Gennaio 2023
spot_img
spot_img

Giornale di attualità, opinioni e cronache dall'Italia e dal mondo
direttore: Massimo Marciano

HomeCronache MetropolitaneFesteggiamenti per tutti i gusti: la valle del Tevere apre le porte...

Festeggiamenti per tutti i gusti: la valle del Tevere apre le porte al Natale

Fitto calendario di eventi in tutti i paesi: spettacoli, enogastronomia, arte presepiale, musica, mercatini pronti ad accogliere i visitatori

- Pubblicità -

Fitto il calendario degli appuntamenti previsti in occasione dell’approssimarsi del Natale nei comuni della valle del Tevere, nell’hinterland di Roma. Spettacoli, enogastronomia, arte presepiale, musica e mercatini sono le principali occasioni di incontro e di festa che le varie amministrazioni cittadine e associazioni del territorio hanno preparato per residenti e visitatori.

A Capena sabato 17 dicembre in via 4 novembre, dalle 9 alle 13, appuntamento da non perdere per i piccoli e grandi golosi con ”Facciamo i serpentoni”, tradizionale dolce locale fatto con cioccolato e candidi. In via Antonio Gramsci laboratorio per bambini: creiamo un biglietto originale. Mentre dalle ore 14 si va a passeggio a cavallo e poi bruschettata con spettacolo di magia.

Domenica 18, in piazza 2 agosto, dalle 10 alle 18 il mercatino di Natale, con la straordinaria partecipazione di Babbo Natale che raccoglierà le letterine dei bambini. Dalle 15 esibizione della locale banda musicale e alle 17 lo spettacolo della nevicata in piazza. Seguirà la tombolata. Nella stessa giornata, in via 4 novembre dalle 12 alle 18 arrivo di Babbo Natale con un cesto pieno di regali. Concluderà la giornata uno spettacolo pirotecnico.

- Pubblicità -

Nei giorni 16, 17 e 18 dicembre si terranno in piazza Diaz a Morlupo i mercatini di Natale e nel Palazzetto Borghese sarà possibile visitare la mostra dei presepi. Nel week end previsti inoltre spettacoli teatrali nella sala conferenze, musica e un torneo di scacchi.

Nel borgo di Castelnuovo di Porto sabato 17 nella Rocca Colonna, dalle 10 alle 19, saggi della scuola di musica Artipelago; arrivo di Babbo Natale e “Letture a cioccolato”. Mentre domenica 18 dicembre in piazza Vittorio Veneto si svolgerà il mercatino di Natale, dalle 9 alle 18. Seguirà fiaccolata a cavallo e spettacolo equestre di luci. La giornata di concluderà con un concerto musicale.

“È Natale tra sapori e tradizioni” è il titolo, a Riano, di un nutrito cartellone di appuntamenti, organizzati dall’amministrazione comunale e dalla Pro Loco in collaborazione con le associazioni culturali del territorio. Si proseguirà tra musica, spettacoli e tanta allegria. Sabato 17 dicembre in via Rianese (La Rosta) saggi di Natale Ludus Tonalis (ore 15,30/17,00/18,30). Il giorno seguente, in piazza Gran Sasso, alle 10 apertura del mercatino di Natale. Nel pomeriggio giochi in piazza e concerto di Natale a cura della banda musicale di San Giorgio nella chiesa di San Gabriele.

Domenica 18 dicembre nel centro storico di Sant’Oreste si svolgerà, dalla mattina alla sera, il mercatino di Natale. I visitatori potranno inoltre visitare il Villaggio di Natale in miniatura, l’edicola degli Elfi, la casa di Babbo Natale e il grande presepe artigianale.

Due immagini del Natale a Sant’Oreste

- Pubblicità -
Claudia Cavallini
Claudia Cavallini
Nata nel 2006 a Roma, vive felicemente nella sua amata cittadina in provincia di Roma: Fiano Romano. Frequenta il liceo scientifico “Margherita Hack” di Morlupo. Ha conseguito la licenza nella scuola secondaria di primo grado all’Istituto comprensivo Fiano, con votazione 10 e lode. Ha ottenuto la certificazione B1 preliminary della lingua inglese. Nel 2016 ha vinto il concorso letterario per piccoli scrittori indetto dal Comune di Fiano Romano. Collabora con la rivista “La Gazzetta del Tevere”. Dedica molte ore allo sport e segue il calcio. La sua grande passione è la danza: è iscritta a corsi di danza classica, contemporanea e hip hop. Partecipa a laboratori di teatro-recitazione e prende parte con entusiasmo agli spettacoli che vengono messi in scena. Fin da piccola ha manifestato una particolare predilezione per la lettura e la scrittura. Ha prestato sempre una speciale attenzione agli eventi che accadono in tutto il mondo e principalmente nel territorio in cui abita. Il motto che guida la sua vita è un aforisma di Friedrich von Schiller: «Chi non osa nulla, non speri nulla».
- Pubblicità -

Primo Piano

Ultimi Articoli