23.5 C
Roma
domenica 19 Maggio 2024
spot_img
spot_img

Giornale di attualità, opinioni e cronache dall'Italia e dal mondo
direttore: Massimo Marciano

HomeCronache MetropolitaneFerragosto, tante feste e celebrazioni nei comuni dell'area Flaminia e Tiberina

Ferragosto, tante feste e celebrazioni nei comuni dell’area Flaminia e Tiberina

Per gli appassionati della tradizione, ecco tutti gli appuntamenti che si succederanno nelle cittadine dell'area metropolitana a nord di Roma

- Pubblicità -

Il Ferragosto, giorno festivo in tutta Italia, è la festa più attesa dell’estate: ha origini nella storia dell’antica Roma, poi intrecciate con la tradizione cattolica. Per tutti quelli che resteranno in città il 15 agosto segnaliamo gli appuntamenti da non perdere che si svolgeranno nei comuni dell’area Flaminia e Tiberina, nell’area metropolitana di Roma.

A Capena, lunedì 14 agosto avranno inizio i tradizionali festeggiamenti in onore di Maria Ss. Assunta in cielo, che ogni anno richiamano un folto pubblico proveniente da ogni parte della regione. Per le vie centralissime della città d’arte, alle 22, si svolgerà l’antichissima processione dell’Incontro: due antiche macchine lignee, sulle quali sono montate le icone del Cristo Salvatore Benedicente e della Vergine Maria, vengono trasportate a spalle dai Fratelli Incollatori, veri protagonisti di tutto l’evento, atteso per un anno intero della popolazione.

Le due pesanti macchine, trasportate a spalla dagli Incollatori, in formazione di otto elementi per ciascuna squadra, apparigliate sotto robuste leve di legno di acacia locale, si lanceranno in una sfrenata ed emozionante corsa. Le due macchine, correndo sul pendio di via 4 novembre, arriveranno ad incontrarsi sotto la scalinata della chiesa di Sant’Antonio in un abbraccio che simboleggia l’incontro tra il Salvatore e la Vergine Maria.

- Pubblicità -

A seguire, dopo la processione, la “Notte magica”: intrattenimenti musicali per le vie cittadine. Martedì 15 agosto, alla ore 8, alle 10, alle 11,30 e alle 18, sante messe e alle ore 21 processione delle immagini per le vie della cittadina trasportate dai Fratelli Incollatori, accompagnati dalla banda musicale “Feronia” di Capena.

A Morlupo, tutto è pronto per la “Feste de Santammaria”, organizzata dalla locale Pro Loco e dal Comune. Il cartellone della manifestazione prevede per sabato 12 e domenica 13 agosto spettacoli musicali, con inizio alle 21, rispettivamente con “Funky Nihgt – Concerto OverFunk” e “Giampiero Band – Alessandra Animazione”, in piazza Diaz.

La vigilia di Ferragosto, alle 18,15, processione dell’Assunta dalla chiesa di San Sebastiano. Seguirà la celebrazione della santa messa all’aperto in piazza Giovanni XXIII, benedizione del Palio e, a seguire, processione fino a piazza Diaz.

Martedì 15 agosto alle 8,30, alle 10 e alle 11,15 celebrazione sante messe e dopo cena, in piazza Diaz, spettacolo teatrale con Stella e Gabriele – Casa Abis. Il giorno seguente in piazza Giovanni XXIII si terrà alle 19 la celebrazione della santa messa ed unzione degli ammalati. Alle 21 serata super danzante con Dj Fox e Dj Gabfire the voice “Lady Glenda”.

I festeggiamenti si concluderanno giovedì 17 agosto con la commedia teatrale “Convivenza forzata”, alle 21, in piazza Diaz. Nel corso dei festeggiamenti sarà possibile visitare mostre di pittura e fotografia ed il museo arti e mestieri.

A Torrita Tiberina appuntamento con il “Ferragosto torritano”. Per il 14 agosto è previsto un concerto della locale banda musicale in piazza Don Agostino Mancini, con inizio alle 21. Il giorno di Ferragosto, alle 19, celebrazione eucaristica in onore di Santa Maria Assunta e solenne processione per le vie del paese tiberino.

La giornata si concluderà con uno spettacolo musicale e balli in piazza don Agostino Mancini. Infine, mercoledì 16 agosto, alle 19, celebrazione eucaristica in onore di San Rocco e solenne processione che si dislocherà per le vie del centro storico. La serata culminerà con lo spettacolo dei Metaforte 2.0 in piazza don Agostino Mancini.

- Pubblicità -
Claudia Cavallini
Claudia Cavallini
Nata nel 2006 a Roma, vive felicemente nella sua amata cittadina in provincia di Roma: Fiano Romano. Frequenta il liceo scientifico “Gregorio da Catino” di Poggio Mirteto. Ha conseguito la licenza nella scuola secondaria di primo grado all’Istituto comprensivo Fiano, con votazione 10 e lode. Ha ottenuto la certificazione B1 preliminary della lingua inglese. Nel 2016 ha vinto il concorso letterario per piccoli scrittori indetto dal Comune di Fiano Romano. Collabora con la rivista “La Gazzetta del Tevere”. Dedica molte ore allo sport e segue il calcio. La sua grande passione è la danza: è iscritta a corsi di danza classica, contemporanea e hip hop. Partecipa a laboratori di teatro-recitazione e prende parte con entusiasmo agli spettacoli che vengono messi in scena. Fin da piccola ha manifestato una particolare predilezione per la lettura e la scrittura. Ha prestato sempre una speciale attenzione agli eventi che accadono in tutto il mondo e principalmente nel territorio in cui abita. Il motto che guida la sua vita è un aforisma di Friedrich von Schiller: «Chi non osa nulla, non speri nulla».
- Pubblicità -

Primo Piano

Ultimi Articoli

error: Content is protected !!