14.6 C
Roma
sabato 2 Marzo 2024
spot_img
spot_img

Giornale di attualità, opinioni e cronache dall'Italia e dal mondo
direttore: Massimo Marciano

HomeCronache MetropolitaneDiscarica di Magliano e ferrovia Roma-Viterbo, i sindaci: «Daremo battaglia»

Discarica di Magliano e ferrovia Roma-Viterbo, i sindaci: «Daremo battaglia»

Rifiuti, i primi cittadini dell'area decidono di costituirsi in giudizio contro la decisione della Regione. Il 19 in piazza con i pendolari

- Pubblicità -

Rifiuti e trasporti: due temi sensibili che agitano le comunità dell’area tiberina, della Flaminia e della Cassia. E i sindaci si costituiscono in giudizio per ottenere la revoca della decisione della Regione Lazio di dare il via libera alla discarica di Magliano Romano e aderiscono alla manifestazione indetta, per il prossimo martedì 19, dal Comitato pendolari ferrovia Roma nord per sollecitare l’ammodernamento del collegamento ferroviario.

La conferenza dei sindaci dell’area, riunitasi nella sala consiliare dei Comune di Fiano Romano, dopo tre ore di dibattito ha deciso di costituirsi in giudizio contro la decisione della Regione Lazio «di far diventare Magliano Romano la seconda Malagrotta, una valle di lacrime e rifiuti», come scrivono i primi cittadini in una nota. «Lo scorso 8 novembre – spiegano nel comunicato – due provvedimenti, l’uno il contrario dell’altro, sono usciti dalla stessa Regione: uno dichiarava l’impossibilità di convertire le esistenti discariche di inerti del Lazio in siti di rifiuti non pericolosi e l’altro, a poche ore di distanza, dava il via libera alla trasformazione della discarica di Magliano Romano, nonostante la bocciatura del Tar del Lazio».

Una decisione, quella dei sindaci, che raccoglie le sollecitazioni giunte dai cittadini, che si sono organizzati attraverso l’associazione ecologica Monti Sabatini, una cui rappresentanza ha presidiato la piazza antistate il Municipio durante il dibattito.

- Pubblicità -

Alla fine della riunione, a nome di tutti i colleghi primi cittadini, il sindaco di Fiano Romano, Davide Santonastaso, che è anche presidente della conferenza dei sindaci dell’area, ha commentato: «Sono passati quasi dieci anni e ancora, nuovamente, siamo qui a riunirci, a dibattere, a manifestare, a bloccare lo scellerato modo di fare e amministrare che considera i nostri cittadini, i nostri bambini, qualcosa che si può benissimo sacrificare per Roma. Siamo esausti ma non piegati. Daremo battaglia, sbarreremo ogni avanzamento».

La conferenza dei sindaci ha affrontato anche il tema dei collegamenti ferroviari. Si è deciso di chiedere un incontro all’assessore regionale ai trasporti, Fabrizio Ghera, per le annose problematiche relative all’ammodernamento della linea ferroviaria Roma-Civita Castellana-Viterbo e di aderire alla manifestazione indetta dal Comitato pendolari ferrovia Roma Nord che si terrà il 19 dicembre alle 16 a Roma, a piazzale Flaminio.

- Pubblicità -
Sileno Candelaresi
Sileno Candelaresi
Impegnato nell'associazionismo imprenditoriale, mi interesso professionalmente del settore Horeca (hotellerie, restaurant, catering).
- Pubblicità -

Primo Piano

Ultimi Articoli

error: Content is protected !!