11.6 C
Roma
lunedì 28 Novembre 2022
spot_img
spot_img

Giornale di attualità, opinioni e cronache dall'Italia e dal mondo
direttore: Massimo Marciano

HomeCronache MetropolitaneContrasto al caporalato per un lavoro agricolo di qualità: un seminario a...

Contrasto al caporalato per un lavoro agricolo di qualità: un seminario a Roma

Nella sede di Agci convegno sul “Progetto Diagrammi Nord” del Ministero del Lavoro: fare rete contro lo sfruttamento nel settore agricolo

- Pubblicità -

“Opportunità per le imprese e promozione della rete del lavoro agricolo di qualità”. Questo il titolo del seminario organizzato dall’Associazione generale cooperative italiane (Agci) per il “Progetto Diagrammi Nord” che si è tenuto in Sala Rossini, nella sede nazionale a Roma, in presenza e in videoconferenza.

Gli obiettivi principali del progetto, fondato sull’integrazione socio-lavorativa, approvato dal Ministero del Lavoro (all’interno dell’avviso 1/2019) e co-finanziato dall’Unione europea, sono: attivare un ecosistema di attori, competenze, risorse ed iniziative per assicurare interventi e servizi volti a prevenire e contrastare le diverse fenomenologie di lavoro irregolare e grave sfruttamento in agricoltura; migliorare la capacità dì intercettare e coinvolgere i migranti nella fruizione dei servizi pubblici e privati disponibili, al fine di favorire l’integrazione socio-lavorativa; migliorare le condizioni di occupazione dei destinatari implementando misure di accompagnamento d’inclusione attiva.

Hanno introdotto e moderato i lavori Pina Sodano e Giuseppe Gizzi, coordinatori per Agci del Progetto diagrammi di legalità al centro-nord. Sono intervenuti importanti relatori protagonisti delle Istituzioni, delle parti sociali ed economiche del Terzo Settore, per illustrare gli obiettivi specifici del Progetto.

- Pubblicità -

Dopo il saluto del direttore di Agci, Filippo Turi, sono intervenuti: Enrico Casola, presidente del Consorzio Ruini impresa sociale; Davide Fiatti, Segretario nazionale della Flai-Cgil, che ha sottolineato l’importanza per le imprese dell’iscrizione alla Rete del lavoro agricolo di qualità; Carmela Morabito, della cooperativa sociale Parsec, che ha descritto quali sono le tutele per le vittime di sfruttamento lavorativo: dall’emersione alla presa in carico; Claudia Merlino, direttrice nazionale della Cia, che si è espressa sull’impegno della Confederazione italiana agricoltori contro il caporalato; Andrea Battiston, capo della segreteria tecnica del ministro dell’agricoltura, Stefano Patuanelli, che ha ricordato il contributo del suo dicastero sul lavoro irregolare e sullo sfruttamento nel settore agricolo; Vincenzo Castelli, del Consorzio Nova, che ha concluso il convegno sottolineando il lavoro svolto da tutta la rete di esperti che collabora per il “Progetto Diagrammi Nord”.

- Pubblicità -
Mascia Garigliano
Mascia Garigliano
Orgogliosamente calabrese, romana d’adozione. Nata nel 1983, giornalista professionista dal 2010. Attualmente sono responsabile ufficio stampa di AGCI (Associazione generale cooperative italiane). La scrittura e la lettura sono il mio pane quotidiano. Ho esperienza come redattrice, addetta stampa, social media manager e organizzatrice di eventi. Adoro viaggiare, fisicamente e con la fantasia. Il tempo libero lo passo a cucinare, nuotare e boxare. Particolare predilezione per i cani, amo la natura e i casolari in campagna, con mare annesso. Un mio motto? “Può cambiare il modo di comunicare ma il giornalismo rimane pur sempre il Quarto potere”.
- Pubblicità -

Primo Piano

Ultimi Articoli