10.3 C
Roma
mercoledì 7 Dicembre 2022
spot_img
spot_img

Giornale di attualità, opinioni e cronache dall'Italia e dal mondo
direttore: Massimo Marciano

HomeCronache MetropolitaneLa Basilica di Santa Cecilia in Trastevere ospita la “Quarta” di Gustav...

La Basilica di Santa Cecilia in Trastevere ospita la “Quarta” di Gustav Mahler

Nella storica chiesa, questa sera alle 20.30, per i concerti dell'Accademia degli Sfaccendati si esegue la sinfonia del compositore austriaco

- Pubblicità -

Una sede particolarmente suggestiva per l’esecuzione, stasera, della Quarta sinfonia del compositore austriaco Gustav Mahler. La Basilica di Santa Cecilia in Trastevere è stata scelta per ospitare uno degli appuntamenti della stagione dei concerti dell’Accademia degli Sfaccendati. Uno dei luoghi più suggestivi di Roma ospita quindi un evento dove musica, cultura, arte, storia e architettura si fondono in una sintesi particolarmente ricca di emozioni.

“I Concerti dell’Accademia degli Sfaccendati” propongono quindi stasera un capolavoro della musica del Novecento. Alle 20.30, la Quarta sinfonia di Mahler verrà eseguita dall’Orchestra del Progetto Syntagma, diretta da Luca Incerti, con l’intervento nel quarto movimento del soprano Sabrina Cortese.

L’ingresso al concerto è libero nel rispetto della normativa anti covid19. Il concerto è organizzato in occasione del convegno dell’Academia Latinitati Fovendae che si tiene in questi giorni a Roma. Info e prenotazioni: 3331375561 – 069398003.

- Pubblicità -

Secondo la tradizione, la Basilica di Santa Cecilia in Trastevere sarebbe stata edificata nel V secolo sulla casa della martire Cecilia, uccisa al tempo di Marco Aurelio, intorno al 220. Ricostruita totalmente da papa Pasquale I, tra XII e XIII secolo fu dotata di portico, campanile, convento e chiostro.

Nel Settecento, per iniziativa del cardinale Francesco Acquaviva, la chiesa è stata oggetto di preziosi restauri. Fu l’alto prelato a rivolgersi a Ferdinando Fuga per i lavori: a lui si deve il monumentale prospetto sulla piazza.

- Pubblicità -
Stefania Basile
Stefania Basile
Sono nata nel 1977 all'estremità meridionale della Calabria tirrenica, nella città di Palmi, che si affaccia sullo stretto di Messina e sulle splendide isole Eolie. Amo le mie origini e Roma, la città dove vivo per motivi professionali. Come diceva la grande Mia Martini: «il carattere dei calabresi a me piace moltissimo. Possiamo sembrare testardi, un po' duri, troppo decisi. In realtà siamo delle rocce, abbiamo una grande voglia di lavorare e di vivere. Io non sono di origine, io sono proprio calabrese!».
- Pubblicità -

Primo Piano

Ultimi Articoli