14.6 C
Roma
sabato 2 Marzo 2024
spot_img
spot_img

Giornale di attualità, opinioni e cronache dall'Italia e dal mondo
direttore: Massimo Marciano

HomeCronache MetropolitaneUn'alleanza contro la violenza di genere e per promuovere accoglienza e mediazione

Un’alleanza contro la violenza di genere e per promuovere accoglienza e mediazione

Firmato un protocollo d'intesa tra il Centro alta formazione investigativa strategia criminologia e l’Associazione donne europee di Nettuno

- Pubblicità -

Un protocollo d’intesa per l’organizzazione di attività ed eventi per sensibilizzare contro la violenza di genere e per promuovere cultura, arte, accoglienza e mediazione. Lo hanno siglato il Centro di alta formazione investigativa strategia criminologia (Cafisc) e l’Associazione indipendente donne europee Aps (Aide) di Nettuno.

L’accordo di partenariato è stato sottoscritto dalla presidente del Centro, la criminologa, scrittrice e giornalista Anna Luana Tallarita, e da quella dell’associazione della cittadina del litorale laziale, Anna Silvia Angelini, scrittrice per Bertoni Editore. Servirà a mettere in moto le sinergie tra le due organizzazioni, che vantano una lunga attività nei rispettivi settori.

Anna Luana Tallarita

Per iniziativa del Cefisc è nato Os, l’Osservatorio sicurezza per la formazione, l’informazione e la raccolta dati e la pubblicazione, in ambito difesa e sicurezza e contro ogni tipo di violenza. Un’attività che si esplica attraverso degli sportelli per l’assistenza alle vittime aperti nel Lazio, in Calabria e in Lombardia.

- Pubblicità -

Il Centro, attraverso delle proprie articolazioni, organizza anche attività sportive, editoriali, culturali, artistiche e musicali. Promuove, sotto la direzione della presidente Tallarita, il premio letterario scientifico PcaPolitical e il premio Osservatorio sicurezza, oltre a un’agenzia di comunicazione strategica e informazione e un’agenzia di comunicazione di eventi.

La presidente dell’Aide, Angelini, è direttrice artistica e ideatrice del premio Donna d’autore e dirige il centro d’ascolto antiviolenza Uscita di sicurezza 2013, che opera con uno staff di professionisti sul territorio di Anzio e di Nettuno. Nel 2019 ha partecipato alla realizzazione di una rete nazionale di 30 associazioni per la campagna antiviolenza Una rosa per tutte. Organizza dibattiti, seminari e iniziative nelle scuole per sensibilizzare contro la violenza di genere e si occupa della raccolta e dell’elaborazione dei dati sul fenomeno della violenza contro le donne.

Anna Silvia Angelini
- Pubblicità -
Stefania Basile
Stefania Basile
Sono nata nel 1977 all'estremità meridionale della Calabria tirrenica, nella città di Palmi, che si affaccia sullo stretto di Messina e sulle splendide isole Eolie. Amo le mie origini e Roma, la città dove vivo per motivi professionali. Come diceva la grande Mia Martini: «il carattere dei calabresi a me piace moltissimo. Possiamo sembrare testardi, un po' duri, troppo decisi. In realtà siamo delle rocce, abbiamo una grande voglia di lavorare e di vivere. Io non sono di origine, io sono proprio calabrese!».
- Pubblicità -

Primo Piano

Ultimi Articoli

error: Content is protected !!