8.2 C
Roma
mercoledì 30 Novembre 2022
spot_img
spot_img

Giornale di attualità, opinioni e cronache dall'Italia e dal mondo
direttore: Massimo Marciano

HomeCronache MetropolitaneAlbano, vandali danno fuoco al Polo civico; il sindaco: «Sistemeremo tutto»

Albano, vandali danno fuoco al Polo civico; il sindaco: «Sistemeremo tutto»

Ingenti i danni. «Purtroppo dovremo usare soldi della comunità. Spero che i responsabili vengano trovati e paghino», dice il primo cittadino

- Pubblicità -

«Danneggiare il bene comune è da miserabili. Sistemeremo tutto, utilizzando purtroppo soldi della collettività». Lo scrive il sindaco di Albano Laziale, Massimiliano Borelli, sulla propria pagina Facebook, al ritorno dal sopralluogo che ha effettuato questa mattina nel quartiere di Cecchina. Qui, nella scorsa notte, ignoti vandali hanno dato alle fiamme alcuni locali del Polo civico.

In mattinata Borelli, insieme ad agenti della Polizia locale, ha effettuato un sopralluogo nei locali danneggiati, in via Romania, per constatare l’entità dei danni. A un primo esame, la struttura pubblica sembra molto danneggiata. Si preannunciano, quindi, lavori di riparazione complessi e dispendiosi economicamente per il Comune.

«Non è semplice amministrare, prendere degli impegni e mantenerli – aveva già scritto il sindaco nei giorni scorsi sui social – perché ogni giorno ci riserva sorprese, intralci, difficoltà. Siamo dentro una pandemia con centinaia di famiglie in quarantena, servizi da garantire, persone da rassicurare. Noi ce la stiamo mettendo tutta e alcuni risultati sono sotto gli occhi di tutti».

- Pubblicità -

Sull’incendio doloso della scorsa notte nella struttura pubblica di Cecchina sono state avviate le indagini per individuare i responsabili. «Mi auguro che i colpevoli vengano trovati e paghino per quanto hanno fatto», ha concluso Borelli.

- Pubblicità -
Stefania Basile
Stefania Basile
Sono nata nel 1977 all'estremità meridionale della Calabria tirrenica, nella città di Palmi, che si affaccia sullo stretto di Messina e sulle splendide isole Eolie. Amo le mie origini e Roma, la città dove vivo per motivi professionali. Come diceva la grande Mia Martini: «il carattere dei calabresi a me piace moltissimo. Possiamo sembrare testardi, un po' duri, troppo decisi. In realtà siamo delle rocce, abbiamo una grande voglia di lavorare e di vivere. Io non sono di origine, io sono proprio calabrese!».
- Pubblicità -AD - Tipografia Giammarioli

Primo Piano

Ultimi Articoli