5 C
Roma
giovedì 2 Febbraio 2023
spot_img
spot_img

Giornale di attualità, opinioni e cronache dall'Italia e dal mondo
direttore: Massimo Marciano

HomeAttualitàVaccino anti-Covid in carcere, il Garante: «Dalla Ministra un impulso decisivo»

Vaccino anti-Covid in carcere, il Garante: «Dalla Ministra un impulso decisivo»

- Pubblicità -

«Non avevamo dubbi che la ministra Cartabia avrebbe dato un impulso decisivo alla vaccinazione delle comunità penitenziarie». Così Stefano Anastasìa, Portavoce della Conferenza dei Garanti territoriali delle persone private della libertà e Garante regionale di Lazio e Umbria, dopo le dichiarazioni della ministra della Giustizia, Marta Cartabia, in visita al Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria (Dap). 

 «A questo punto – prosegue Anastasìa – aspettiamo un corale e sollecito riscontro da tutte le regioni, in modo che in poche settimane possano essere vaccinati tutti i detenuti, gli operatori e i volontari impegnati nelle carceri italiane».

Nella sua visita, la ministra ha dichiarato che è urgente che la somministrazione delle vaccinazioni, iniziata in alcune realtà carcerarie già da alcune settimane, prosegua velocemente. Cartabia ha inoltre assicurato che il Ministero segue con attenzione l’andamento delle vaccinazioni e ha annunciato che le informazioni e i dati in suo possesso saranno a disposizione di tutti attraverso il sito del Ministero stesso.

- Pubblicità -

Photo by Matthew Henry from Burst

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Metropoli.Online - Giornale di attualità, opinioni e cronache dall'Italia e dal mondo
- Pubblicità -

Primo Piano

Ultimi Articoli