15.1 C
Roma
mercoledì 20 Ottobre 2021
spot_img
spot_img

Giornale di attualità, opinioni e cronache dall'Italia e dal mondo

HomeCultura e spettacoliCon “Rum & pera” Luca Guadagnini brinda alla ripartenza e alla vita

Con “Rum & pera” Luca Guadagnini brinda alla ripartenza e alla vita

Luca, cantautore originario dei Castelli Romani, da più di dieci anni, oltre che interprete della canzone d'autore è impegnato nel sociale in progetti di solidarietà. Un impegno che nasce da una vicenda personale, un dolore indescrivibile e incommensurabile: la perdita di sua figlia Aurora. Un episodio che ha cambiato la sua vita

- Pubblicità -

Esordisce sulle radio venerdì prossimo, 23 luglio, “Rum & pera”, il nuovo singolo di Luca Guadagnini, il cantautore originario dei Castelli Romani che ha già al suo attivo diversi successi. «Un brano nato per celebrare una ritrovata libertà e freschezza», così Luca definisce la sua ultima produzione: una sorta di inno che, in questo difficile periodo che stiamo attraversando, rappresenta la voglia di ripartire in ogni cosa della nostra vita.

Con “Rum & pera”, prodotto dall’etichetta Visory Records, Luca Guadagnini esprime una sorta di desiderio di rivincita sulla paura della pandemia, riscoprendo il piacere delle piccole cose. Si tratta di un brano molto ritmato, allegro, divertente e “colorato” nelle immagini che evoca: mare, musica e sensualità, il tutto espresso con il ritmo giocoso e spensierato del ballo.

Per spiegare il significato del suo brano, Luca ricorre alla poesia: «Giacomo Leopardi diceva che “non è semplice essere semplici”. In questo caso la semplicità del pezzo ha il significato di riappropriazione dell’essenziale e di liberazione da orpelli inutili, in un momento in cui è bene che prevalgano la voglia di condivisione, il benessere e l’empatia».

- Pubblicità -

Luca, da più di dieci anni, oltre che interprete della canzone d’autore è impegnato nel sociale in progetti di solidarietà. Un impegno che nasce da una vicenda personale, un dolore indescrivibile e incommensurabile: la perdita, a soli 2 anni, di sua figlia Aurora. Un episodio che ha cambiato la sua vita.

Di questo grande dolore, Luca è riuscito a a farne il motore perché nascesse un progetto nazionale di solidarietà: “Rock per un bambino”. L’evento coinvolge numerosi big del panorama musicale in ricordo di Aurora. I proventi vanno al reparto di neonatologia medica e chirurgica dell’ospedale pediatrico di Roma Bambino Gesù.

Ad oggi, dopo dodici edizioni sono stati devoluti oltre 200mila euro. Luca è stato ospite di numerose trasmissioni televisive: Buona domenica, La vita in diretta, Venice Music Awards, I fatti vostri, Mattino cinque, Festivalshow, Festa italiana, Castrocaro, Cantagiro. Una delle ultime partecipazioni lo ha visto ospite a Tu si que vales, dove ha ricevuto 4 “Sì” e 94% del pubblico.

Sono tanti gli artisti che hanno ispirato la sua carriera: Luca Carboni, Claudio Baglioni, Vasco Rossi, Franco Califano, Michele Zarrillo. Le produzioni e collaborazioni più importanti sono state il progetto “Vacanze in Italià” con il maestro Edoardo Vianello ed il singolo “Parole” prodotto da Gigi D’Alessio con GGD/Sony. La sua carriera di cantautore, dopo gli esordi come chitarrista in vari gruppi, inizia nel 1998 come vocalist dei Vernice, la band divenuta nota negli anni Novanta con il tormentone “Su e giù”.

Dopo il brano di imminente uscita, Luca Guadagnini non si fermerà. È già al lavoro con il maestro Adriano Pennino per l’ennesima avventura discografica.

- Pubblicità -
Stefania Basile
Sono nata nel 1977 all'estremità meridionale della Calabria tirrenica, nella città di Palmi, che si affaccia sullo stretto di Messina e sulle splendide isole Eolie. Amo le mie origini e Roma, la città dove vivo per motivi professionali. Come diceva la grande Mia Martini: «il carattere dei calabresi a me piace moltissimo. Possiamo sembrare testardi, un po' duri, troppo decisi. In realtà siamo delle rocce, abbiamo una grande voglia di lavorare e di vivere. Io non sono di origine, io sono proprio calabrese!».
- Pubblicità -AD - Tipografia Giammarioli

Primo Piano