7.3 C
Roma
giovedì 18 Aprile 2024
spot_img
spot_img

Giornale di attualità, opinioni e cronache dall'Italia e dal mondo
direttore: Massimo Marciano

HomeAttualitàRoma: incendio in una palazzina, una vittima e due ustionati gravemente

Roma: incendio in una palazzina, una vittima e due ustionati gravemente

Fiamme sui ponteggi di un edificio di 8 piani hanno raggiunto il 7º. Sei squadre al lavoro; persone intossicate. Il video dei primi momenti

- Pubblicità -

Una persona è rimasta uccisa e nove ferite, di cui due gravemente ustionate, in un incendio di grandi proporzioni scoppiato nel pomeriggio a Roma in una palazzina in cui erano in corso dei lavori di ristrutturazione. Sei squadre di Vigili del fuoco sono state al lavoro dalle 13.50 fino alla serata in zona Colli Aniene a Roma per un incendio che è divampato in una palazzina. Le fiamme hanno coinvolto i ponteggi di un cantiere di un edificio di 8 piani. L’incendio ha raggiunto il 7º piano del palazzo, che si trova in via Edoardo D’Onofrio.

I Vigili del fuoco in azione

I soccorritori hanno tratto in salvo gli occupanti dell’edificio, alcuni dei quali hanno manifestato problemi respiratori a causa del fumo: sei le persone sono state trasportate per accertamenti all’ospedale S. Eugenio, dove due sono state ricoverate perché gravemente ustionate. Altre persone sono state ricoverate al Policlinico Umberto I per intossicazione da fumo.

Le operazioni di spegnimento si sono concluse in serata. Le squadre dei Vigili del fuoco hanno compiuto una ispezione in tutti gli appartamenti per escludere la presenza di altre vittime o feriti. Sono un centinaio le persone sfollate, ospitate in due palestre. Lo stabile è stato dichiarato inagibile.

- Pubblicità -

Subito sui social sono iniziati a circolare dei video, girati da testimoni oculari, dei primi momenti in cui le fiamme e il fumo hanno avvolto la palazzina.

- Pubblicità -
Stefania Basile
Stefania Basile
Sono nata nel 1977 all'estremità meridionale della Calabria tirrenica, nella città di Palmi, che si affaccia sullo stretto di Messina e sulle splendide isole Eolie. Amo le mie origini e Roma, la città dove vivo per motivi professionali. Come diceva la grande Mia Martini: «il carattere dei calabresi a me piace moltissimo. Possiamo sembrare testardi, un po' duri, troppo decisi. In realtà siamo delle rocce, abbiamo una grande voglia di lavorare e di vivere. Io non sono di origine, io sono proprio calabrese!».
- Pubblicità -

Primo Piano

Ultimi Articoli

error: Content is protected !!