25.2 C
Roma
sabato 22 Giugno 2024
spot_img
spot_img

Giornale di attualità, opinioni e cronache dall'Italia e dal mondo
direttore: Massimo Marciano

HomeCronache MetropolitaneRocca Priora: ma che musica questo fine settimana ai Castelli Romani!

Rocca Priora: ma che musica questo fine settimana ai Castelli Romani!

Festival delle bande musicali domenica 2 luglio dalle 17, nell'ambito della giornata conclusiva di “FestAmbiente”, dedicata alla biodiversità

- Pubblicità -

Ma che musica, maestro! Il ritornello della canzone resa nota dall’interpretazione di Raffaella Carrà ben si adatta all’appuntamento che accoglierà appassionati di musica e turisti domenica prossima ai Castelli Romani. È il Festival delle bande musicali, che domenica 2 luglio animerà Rocca Priora, la cittadina che sorge più in alto di tutte sui Colli Albani, dalla quale si gode di una vista mozzafiato su Roma e il suo hinterland.

Ad accogliere i visitatori ci sarà tanta musica nei vicoli e nelle piazze con “Note dalla Rocca”. Un evento nell’evento che sarà celebrato nell’ambito di FestAmbiente, la tre giorni dedicata alla diversità e biodiversità con stand enogastronomici, incontri e ballate. Il programma delle bande musicali avrà inizio alle 17 in via degli Olmi, da dove partiranno le sfilate per le vie del centro. A seguire i concerti in Largo Europa. Protagoniste la Banda musicale Corbium di Rocca Priora, la Banda musicale di Artena e la Banda musicale di San Cesareo.

Il festival delle bande “Note della Rocca”, patrocinato dal Comune di Rocca Priora, è organizzato col contributo della Regione Lazio. Dirigono i maestri Federico Cecchini e Gerardo Scarano.

- Pubblicità -

Una domenica, quella di chiusura di FestAmbiente, completante dedicata al buon cibo e alla musica. Dalle 14 musica folkloristica romena col gruppo Dor Romanesc, seguita da canti, balli e poesie del bambini. Una iniziativa collegata al bando “La felicità collettiva”, finanziato dalla Comunità montana Castelli Romani e Prenestini. Dalla musica romena si passerà appunto alle note festose del raduno bandistico con la Corbium protagonista. Per concludere piatti tradizionali e, dalle 21, ballate romanesche con le note di “Filuccio e fattacci”.

- Pubblicità -
Sileno Candelaresi
Sileno Candelaresi
Impegnato nell'associazionismo imprenditoriale, mi interesso professionalmente del settore Horeca (hotellerie, restaurant, catering).
- Pubblicità -

Primo Piano

Ultimi Articoli

error: Content is protected !!