5 C
Roma
giovedì 2 Febbraio 2023
spot_img
spot_img

Giornale di attualità, opinioni e cronache dall'Italia e dal mondo
direttore: Massimo Marciano

HomeCronache MetropolitaneRocca Priora, agosto è il mese della neve

Rocca Priora, agosto è il mese della neve

Dal 3 festa della Madonna della Neve, tradizione di 400 anni che ricorda quando il borgo più alto dei Castelli Romani forniva ghiaccio a Roma

- Pubblicità -

Può nevicare ad agosto? A Rocca Priora succede da più di 400 anni con uno spettacolo spinto dalla forza della devozione tutto dedicato alla Madonna della Neve. Nel centro urbano più alto dei Castelli Romani torna il 6 agosto una delle processioni più suggestive della provincia di Roma, a conclusione di una festa religiosa che quest’anno inizierà il 3 agosto.

Dal 1600 propiziare copiose nevicate è diventato vitale per i roccaprioresi. È da allora, infatti, che nel borgo più alto dei Castelli Romani si avviò una fiorente industria del ghiaccio tutta naturale, che veniva poi venduto a Roma per garantire refrigerazione quando i frigoriferi non esistevano. La neve veniva raccolta e conservarla all’interno di appositi pozzi.

«Visitare Rocca Priora durante questa festa – è l’invito della sindaca, Anna Gentili – significa non solo assistere ad uno spettacolo insolito e incantevole, ma anche ripercorrere una storia affascinante per entrare nel cuore di una comunità attraverso una delle sue più intense tradizioni religiose. Saremo lieti di accogliere tutti i visitatori in un giorno che per noi è di grande devozione».

- Pubblicità -

È una festa così sentita che ogni anno le coppie, durante una speciale messa, rinnovano le promesse di matrimonio. Ci si potrà anche trattenere a cena in allegria grazie all’evento NEVIcando: tutte le sere dal 5 al 7 agosto, dalle ore 20, street food lungo via degli Olmi e musica dal vivo.

Il programma

Mercoledì 3 agosto 2022 “Maria salute degli infermi”: recita del Rosario (ore 18); alle 18,30 concelebrazione eucaristica presieduta da don Antonio Lotti con il sacramento dell’unzione degli infermi.

Giovedì 4 agosto “Maria madre delle vocazioni”: recita del Rosario (ore 18); alle 18,30 celebrazione eucaristica presieduta da don Andrea Fulco e animata dalle Confraternite.

Venerdì 5 agosto “Il sì di Maria nella vita coniugale”: recita del Rosario (ore 18); alle 18,30 celebrazione eucaristica presieduta da padre Giovanni Patanè. Le coppie presenti rinnoveranno gli impegni di matrimonio. Dalle ore 20 via all’evento NEVIcando: apertura street food lungo viale degli Olmi e musica dal vivo con “Emancipo”.

Sabato 6 agosto “Santa Maria ad Nives – Salus populi romani”: recita del Rosario (ore 18); alle 18,30 celebrazione eucaristica presieduta da padre Enrico Matta con la partecipazione della sindaca, Anna Gentili, dell’amministrazione comunale, dei sindaci del territorio, delle autorità civili e militari di Rocca Priora, delle Confraternite e della banda musicale Rocca Priora Corbium. Al termine la Processione solenne che terminerà con la tradizionale nevicata e con l’atto di affidamento alla Madonna della Neve. Alle 20 torna NEVIcando: street food lungo via degli Olmi e musica dal vivo con la band “The Chains”.

Domenica 7 agosto: Messe (ore 8 – 9,30 – 11); alle 18,30 celebrazione eucaristica presieduta dal Rettore del Santuario, animata dai bambini e dai giovani a conclusione dei festeggiamenti. Si chiude con l’ultimo appuntamento di NEVIcando: dalle 20 street food su via degli Olmi e musica dal vivo con la band “Green Bus”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Metropoli.Online - Giornale di attualità, opinioni e cronache dall'Italia e dal mondo
- Pubblicità -

Primo Piano

Ultimi Articoli