10.3 C
Roma
mercoledì 7 Dicembre 2022
spot_img
spot_img

Giornale di attualità, opinioni e cronache dall'Italia e dal mondo
direttore: Massimo Marciano

HomeAttualitàMeteo: Pasqua “frizzante”, a Pasquetta sole al centro-nord. Poi torna la pioggia

Meteo: Pasqua “frizzante”, a Pasquetta sole al centro-nord. Poi torna la pioggia

La primavera può attendere: feste pasquali con freddo e piogge al sud. Sole martedì 19 ma poi di nuovo precipitazioni, intense sul nord-ovest

- Pubblicità -

Pasqua freddina e Pasquetta con piovaschi e vento al sud, residui del passaggio delle correnti fredde che stanno attraversando la Penisola da nord-est e che domani lasceranno il posto ad ampi soleggiamenti sulle regionali del centro e del settentrione. Questo il tempo che ci attende per questi due giorni di festa. In settimana, dopo la tregua di martedì, le piogge torneranno a interessare l’Italia e in particolare le regioni centro-settentrionali.

Le correnti più fredde in rapido attraversamento sull’Italia porteranno per la giornata di Pasqua un generale abbassamento delle temperature. Per la mattinata di Pasquetta sono attesi annuvolamenti e piovaschi su Sicilia orientale, Calabria, Basilicata e Puglia meridionale. Sul resto del Paese temperature leggermente sotto la media stagionale nelle prime ore della mattinata, poi ampi soleggiamenti, attenuazione dei fenomeni ventosi e pomeriggio decisamente gradevole.

Temperature previste in aumento per martedì 19: una giornata che si preannuncia stabile e soleggiata su tutta l’Italia. Ma la tendenza primaverile non durerà molto: già per mercoledì 20 sono attese piogge sulle regioni del nord e del centro. La probabilità di pioggia viene come elevata al nord e sulla Sardegna settentrionale e molto elevata sul nord-ovest della Penisola. Probabilità media al centro Italia, su Lazio, Campania, Abruzzo e Molise, mentre al sud la probabilità di precipitazioni è data come bassa.

- Pubblicità -

Poi giovedì intensificazione delle piogge. E così la primavera può attendere.

- Pubblicità -
Stefania Basile
Stefania Basile
Sono nata nel 1977 all'estremità meridionale della Calabria tirrenica, nella città di Palmi, che si affaccia sullo stretto di Messina e sulle splendide isole Eolie. Amo le mie origini e Roma, la città dove vivo per motivi professionali. Come diceva la grande Mia Martini: «il carattere dei calabresi a me piace moltissimo. Possiamo sembrare testardi, un po' duri, troppo decisi. In realtà siamo delle rocce, abbiamo una grande voglia di lavorare e di vivere. Io non sono di origine, io sono proprio calabrese!».
- Pubblicità -

Primo Piano

Ultimi Articoli