7.8 C
Roma
mercoledì 30 Novembre 2022
spot_img
spot_img

Giornale di attualità, opinioni e cronache dall'Italia e dal mondo
direttore: Massimo Marciano

HomeMotoriFormula 1: è arrivato un nuovo re

Formula 1: è arrivato un nuovo re

Max Verstappen campione del mondo: interrotto il dominio Hamilton-Mercedes. I due si giocano l'iride negli ultimi giri dell'ultima gara

- Pubblicità -

Durante la notte stellata di Abu Dhabi, Max Verstappen si laurea campione del mondo di Formula 1 per la prima volta. Dopo un dominio da parte della Mercedes che perdurava dal 2013, il pilota olandese e la Red Bull riescono ad interrompere questa superiorità. Lewis Hamilton, 7 volte campione del mondo, solamente per la seconda volta in tutta la sua carriera viene sconfitto all’ultima gara di stagione.

Una stagione, un anno e una battaglia che possono essere definiti come quelli più entusiasmanti e pieni di colpi di scena della storia recente di questo sport, che ha fatto rivivere agli appassionati le battaglie tra fuoriclasse entrate nella leggenda di questo sport. Ed era da tempo immemorabile che due contendenti al titolo arrivassero a giocarsi l’iride negli ultimi giri dell’ultima gara. Alla quale, oltretutto, sono arrivati a pari punti in classifica, con Max però avvantaggiato, sia pur di misura, nel conteggio delle vittorie, decisivo in caso di parità di punteggio.

Ma un campione non è solo colui che sa vincere ma anche quello che sa accettare una sconfitta. Un grande atleta lo si può riconoscere anche al di fuori della pista e Lewis Hamilton, la scorsa notte, si è comportato da tale. Il pilota inglese poteva arrabbiarsi o fare polemiche su quanto accaduto. Invece, è sceso dalla sua monoposto e a testa alta è andato a congratularsi con il suo peggior rivale e il nuovo campione del mondo, Max.

- Pubblicità -

Lewis non ha giudicato o dato origine a discussioni durante le interviste post gara e ha accettato, anche se amaramente, la sua sconfitta. Chiedendo, addirittura, alla Mercedes di non fare ulteriori appelli riguardante l’ultimo giro del GP di cui il team aveva fatto reclamo non essendo a favore di determinate decisioni prese dalla Fia, la Federazione automobilistica internazionale, riguardo ad alcuni episodi di gara e a contatti che hanno determinato l’ingresso in pista, nel finale di gara, della safety car, circostanza che ha favorito la rimonta e il sorpasso decisivo di Verstappen ai danni di Hamilton.

Consolato dal padre e dalla sua PR, Angela, il pilota britannico è di certo una persona da ammirare. Durante la notte, nella capitale degli Emirati Arabi Uniti, abbiamo potuto vedere la nascita di un nuovo re, la sconfitta di un altro, il rispetto, l’orgoglio e il ruolo che giocano le famiglie all’interno di questo mondo.

Un mondo che ha incuriosito ed è arrivato agli occhi di grandi personaggi celebri come Fabio Quartararo, Valentino Rossi, Andrea Pirlo, Usain Bolt e tanti altri ancora che si sono affacciati come ospiti d’eccezione sui circuiti del massimo campionato automobilistico di velocità. Una stagione che verrà ricordata nel mondo della Formula 1 come quella più strabiliante da quando vi è l’era turbo Hibrido.

- Pubblicità -
Articolo precedente
Articolo successivo
Aurora Carraturo
Aurora Carraturo
Sono nata in Belgio, a Bruxelles, dove ha sede il Parlamento europeo. Studio lingue e parlo francese, inglese e spagnolo. Mi piace leggere e amo guardare i film e le serie tv. Mi piace lo sport e, infatti, seguo la Formula 1 e qualche volta anche il calcio e il basket. Ho praticato scherma e continuo a guardarla in televisione.
- Pubblicità -

Primo Piano

Ultimi Articoli