36 C
Roma
mercoledì 17 Luglio 2024
spot_img
spot_img

Giornale di attualità, opinioni e cronache dall'Italia e dal mondo
direttore: Massimo Marciano

HomeCronache MetropolitaneFiumicino, si vola sulle ali della musica

Fiumicino, si vola sulle ali della musica

Performance di sei musicisti nella “piazza” del Terminal 1 partenze dell'aeroporto organizzata da Adr in occasione della Festa della musica

- Pubblicità -

L’aeroporto “Leonardo da Vinci” di iFiumicino ha celebrato il 21 giugno la Festa della musica, che quest’anno ha avuto come tema “Vivi la vita”, con una performance musicale ideata ed eseguita dall’Accademia nazionale di Santa Cecilia. L’esibizione musicale organizzata da Aeroporti di Roma, che aderisce ad Aeroporti 2030, rientra nelle iniziative della Festa della musica, organizzate negli scali italiani con il patrocinio dell’Enac e la collaborazione delle associazioni dei gestori aeroportuali.

La performance è stata eseguita da 6 musicisti nella “piazza” del Terminal 1 partenze, area nevralgica ulteriormente arricchita dalla magnifica presenza del busto del Salvator Mundi, l’ultima opera realizzata dal Bernini nel 1679 proveniente dalla Basilica di San Sebastiano fuori le mura e concessa in prestito dal Fondo edifici di culto del Ministero dell’Interno.

«La celebrazione della Festa della Musica – ha detto Veronica Pamio, vice president external relations & sustainability di Aeroporti di Roma – rappresenta l’ulteriore dimostrazione della volontà di AdR di rendere l’aeroporto un luogo di bellezza, di valorizzazione culturale e del territorio, dove il passeggero può vivere esperienze coinvolgenti e inaspettate come assistere a un concerto di musica o ammirare prestigiose opere d’arte come il busto del Salvator Mundi del Bernini o le opere provenienti dal Parco archeologico di Ostia Antica, ma anche di quelle contemporanee con le installazioni di Marco Lodola».

- Pubblicità -

Tra i brani eseguiti dal sestetto dell’Accademia, “Hallelujah” – Händel – da The Messiah; “Va’ pensiero” – Verdi – da Nabucco; “The sound of silence” – Simon & Garfunkel; “Mad world”- Roland Orzabal (Tears for Fears) e “Hallelujah” – Cohen. I viaggiatori non hanno perso l’occasione per scattare foto e fare video con smartphone e tablet.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Metropoli.Online - Giornale di attualità, opinioni e cronache dall'Italia e dal mondo
- Pubblicità -

Primo Piano

Ultimi Articoli

error: Content is protected !!