29.1 C
Roma
giovedì 11 Agosto 2022
spot_img
spot_img

Giornale di attualità, opinioni e cronache dall'Italia e dal mondo

HomeCronache MetropolitaneIl “Cuore bambino” di Barboni conquista anche il “Cygnus Aureus” di Roma

Il “Cuore bambino” di Barboni conquista anche il “Cygnus Aureus” di Roma

Il libro del regista colleziona riconoscimenti. «Guardarci dentro e scoprire quanto migliori saremmo stati ascoltando il nostro io bambino»

- Pubblicità -

Anche il Premio internazionale di arte letteraria “Cygnus Aureus” ha visto apprezzare l’opera “Matusalemme Kid. Alla scoperta di un cuore bambino”, a firma Marco Tullio Barboni per i tipi di Edizioni Paguro. Il volume del romano Barboni, infatti, ha appena ricevuto il primo premio “Distinzione Cygnus Aureus” per la Sezione D narrativa edita “I reali”, che va ad aggiungersi ai numerosi riconoscimenti di cui “Matusalemme Kid” ha fatto incetta da quando è uscito, solo un anno fa.

Ricordiamo, infatti,  che già a settembre 2021 il libro è risultato tra i vincitori di contest letterari importanti: “Premio Letterario Caffè della Arti”, “Premio internazionale Mr Hyde Awards”, “Premio letterario Internazionale Città di Cattolica”. Non solo: anche Premio della giuria al “Premio Lord Byron Porto Venere” e Premio Zurigo al “Switzerland Literary Prize”. Un carnet di tutto rispetto, per un autore tra cinema e letteratura che è approdato a quest’ultima solo da pochi anni, dopo una vita di successo come sceneggiatore.

La cerimonia di premiazione si è svolta oggi a Roma, nelle Sale Planetario e Diocleziano dell’Hotel Nord Nuova Roma, alla presenza degli illustri membri della giuria del Premio, ed anche di noti rappresentanti del mondo della cultura.

- Pubblicità -

“Matusalemme Kid. Alla scoperta di un cuore bambino” è un romanzo autopsicanalitico e, in un certo qual senso, sulla storia del grande cinema italiano. Marco Tullio Barboni, sceneggiatore, regista e scrittore, nonché figlio d’arte di E. B. Clucher, al quale, insieme a Bud Spencer, l’opera è dedicata, ha avuto per la sua ultima creatura letteraria due prefazioni di prestigio. La prima è di Baba Richerme, giornalista, critico cinematografico, inviato speciale di cultura e spettacolo del GR Rai e di RadioUno. La seconda è di Giuseppe Pedersoli, produttore, sceneggiatore e regista. All’appello anche un’altrettanto importante postfazione: quella del fotografo e critico cinematografico Giovanni Chiaramonte.

Il volume è acquistabile sull’e-commerce delle Edizioni Paguro, casa editrice campana che lo annovera orgogliosamente fra i suoi titoli, sui principali bookstore online (Amazon, Feltrinelli, Mondadori, Hoepli, IBS, Libreria Universitaria, eccetera), ed ordinabile in tutte le librerie grazie all’attività di promozione e distribuzione di LibroCo. Italia e Casalini Libri.

Marco Tullio Barboni

La mission del volume, secondo il pensiero del suo autore: «Bisogna recuperare l’adulto da un diverso tipo di analfabetismo: quello che deriva dall’incapacità o dall’imbarazzo di guardare dentro di sé per scoprire quanto migliori saremmo potuti essere se a quel “cuore bambino” avessimo dato maggior ascolto. Nella fattispecie, il confronto, unico e irripetibile, con il mio cuore bambino non è che il paradigma di milioni di altri possibili confronti, tutti unici e irripetibili, con altrettanti meravigliosi, entusiasti, empatici e troppo spesso inascoltati, cuori bambino».

Non resta adesso che addentrarsi, per chi ancora non lo avesse letto, nel passo del libro.

- Pubblicità -
Lisa Bernardini
Lisa Bernardinihttps://lisabernardini.it/
Toscana di nascita ma romana d’adozione; nasce nel 1970. Giornalista pubblicista iscritta all’Ordine dei Giornalisti del Lazio, Presidente dell’Associazione Culturale “Occhio dell’Arte APS”, direttore artistico. Si occupa di organizzazione eventi, informazione, pubbliche relazioni e comunicazione. Segue professionalmente per lo più personaggi legati alla cultura, all'arte  e alla musica. Fine Art Photography. 
- Pubblicità -AD - Tipografia Giammarioli

Primo Piano