24.8 C
Roma
mercoledì 17 Agosto 2022
spot_img
spot_img

Giornale di attualità, opinioni e cronache dall'Italia e dal mondo

HomeAttualitàBonus per gli autonomi: altri 80 milioni per la copertura totale

Bonus per gli autonomi: altri 80 milioni per la copertura totale

- Pubblicità -

Con un nuovo stanziamento di 80 milioni, il governo copre il pagamento del bonus di 600 euro di marzo per tutti i liberi professionisti e i parasubordinati che ne hanno fatto domanda ad aprile. Per quanto riguarda gli iscritti all’Inpgi 2, l’ente dei giornalisti ha già provveduto a eseguire i bonifici. Ora si attende l’annunciata riproposizione della misura con un nuovo decreto.

Il ministero del Lavoro e quello dell’Economia, con un decreto interministeriale, hanno stanziato gli altri 80 milioni di euro, oltre ai 200 già decisi con il decreto Cura Italia, a copertura dell’indennizzo statale da 600 euro destinato ai liberi professionisti iscritti alle Casse previdenziali private, a causa delle perdite economiche dovute all’emergenza Covid-19. Lo rende noto l’Adepp, l’Associazione degli Enti previdenziali privati, della quale fa parte anche l’Inpgi. La Gestione separata dell’Istituto di previdenza dei giornalisti italiani, intanto, ha già provveduto a liquidare i bonus da 600 euro ai 9.014 freelance e parasubordinati aventi diritto che ne hanno fatto domanda ad aprile, per una spesa totale di circa 5,5 milioni di euro.

«Diamo atto ai ministri del Lavoro e dell’Economia – ha detto il presidente dell’Adepp, Alberto Oliveti – di aver tenuto fede all’impegno di trovare le coperture necessarie. Cogliamo anche l’occasione per sottolineare che tutti gli indennizzi, e cioè quelli erogati con i primi 200 milioni e quelli che verranno pagati con questi ulteriori 80 milioni, sono stati e saranno tutti anticipati dalle Casse previdenziali. In questo senso auspichiamo che il governo provveda quanto prima anche a rimborsare materialmente quanto pagato».

- Pubblicità -

Si attende ora il varo dell’annunciato decreto sul rifinanziamento del bonus, che dovrebbe essere varato dal governo, secondo quanto anticipato, nei prossimi giorni. Questo permetterà ai lavoratori autonomi, compresi i giornalisti freelance e parasubordinati iscritti all’Inpgi 2, di ricevere l’indennità anche in riferimento al mese di aprile.

- Pubblicità -
Articolo precedenteE se fosse stata tua figlia?
Articolo successivoDonne che odiano altre donne
Massimo Marciano
Massimo Marcianohttp://www.massimomarciano.it
Fondatore e direttore di Metropoli.online. Giornalista professionista, youtuber, presidente e docente dell'Università Popolare dei Castelli Romani (Ente accreditato per la formazione professionale continua dei giornalisti), eletto più volte negli anni per rappresentare i colleghi in sindacato, Ordine e Istituto di previdenza dei giornalisti. Romano di nascita (nel 1963), ciociaro di origine, residente da sempre nei Castelli Romani, appassionato viaggiatore per città, borghi, colline, laghi, monti e mari d'Italia, attento osservatore del mondo (e, quando tempo e soldi lo permettono, anche turista). La passione per la scrittura è nata con i temi in classe al liceo e non riesce a distrarmi da questo mondo neanche una donna, tranne mia figlia.
- Pubblicità -

Primo Piano