11.7 C
Roma
giovedì 2 Dicembre 2021
spot_img
spot_img

Giornale di attualità, opinioni e cronache dall'Italia e dal mondo

HomeNuoto - Pallanuoto - TuffiAnzio Waterpolis, esordio nel nuovo stadio del nuoto ed è subito vittoria

Anzio Waterpolis, esordio nel nuovo stadio del nuoto ed è subito vittoria

L'Iren Genova Quinto soccombe di misura per 10-9 ai padroni di casa, che possono così festeggiare nel migliore dei modi il loro esordio nel nuovo stadio del nuoto

- Pubblicità -

Prima assoluta di campionato di A1 per Anzio Waterpolis, ieri, nel nuovo stadio del nuoto, con nuovo look da poco realizzato. Si incontrano due squadre dal temperamento da vendere, con atleti di grande tecnica e personalità. A opporsi ai laziali è l’Iren Genova Quinto, che soccombe di misura per 10-9 ai padroni di casa, che possono così festeggiare nel migliore dei modi il loro esordio nel nuovo stadio del nuoto.

Ore 16,30: si inizia. Anzio subito sugli scudi. Tutte le reti del primo quarto in superiorità numerica. Prima Di Rocco di tap-in, poi Panerai, quindi doppio Casasola opera il primo break. Secondo tempo tutto biancorosso. Il Quinto prende le redini della partita con un sonoro 1-4 di parziale. Molto bella la rete di Gambacciani dalla distanza in parità numerica direttamente in quadrella. Giorgetti in superiorità di furbizia chiude i gol del tempo. Il terzo quarto in salomonica parità, con
Giorgetti di esperienza a siglare il momentaneo pareggio e Figari in superiorità a ristabilire il momentaneo +1.

L’ultimo tempo inizia con il Quinto decimato dalle espulsioni (fuori per tre falli Panerai, Di Somma e Nora per proteste). Inizia con doppia espulsione il tempo: Giorgetti/Fracas. Gandini in alza e tiro pareggia. Poi è la volta di uno stratosferico
Presciutti con tiro a giro dalla grandissima distanza. Ma il Quinto non ci sta. Dalla parte sbagliata millimetrico il tiro di Guidi che riporta la parità. Di Rocco e Giorgetti dai 5 metri fanno il break, poi Figari accorcia, ma il mancino croato Cunko last minute va in gol alla sua maniera. Figari dai 5 metri riporta il Quinto a -1 ma non basta. Anzio vince la sua prima in casa tra la gioia dei tifosi.

- Pubblicità -

Il commento di Roberto Tofani
«Davvero complimenti a questa squadra. Una vittoria importante e tre punti pesanti ottenuti alla prima in casa contro un’ottima squadra. Sebbene abbiamo peccato di inesperienza, finalizzando pochissimo rispetto a quanto costruito, siamo cresciuti in difesa nel corso del match. Dopo un ottimo avvio e un parziale in negativo nel secondo tempo, i ragazzi hanno lottato palla su palla lasciando poche occasioni al Quinto, riuscendo nel quarto tempo a mettere la testa davanti. Ora testa alla Lazio».

Il commento del presidente, Francesco Damiani
«Abbiamo conquistato i primi tre punti in A1, prima partita in casa ed ecco la prima vittoria. Bravi tutti per aver avuto la capacità di reagire e voler conquistare la meritata vittoria contro il Quinto, squadra forte ed esperta con alcuni atleti di altissimo spessore.  Un ringraziamento al nostro numeroso pubblico che ha sostenuto la squadra. Sono contento perché la prestazione è propedeutica alle prossime partite, a partire dalla trasferta della prossima settimana contro la Lazio. Per il momento godiamoci la vittoria e da lunedì in acqua».

- Pubblicità -
Raffaele Dicembrino
Giornalista professionista, ho iniziato la mia carriera come collaboratore de Il Tempo quotidiano ed in televisione su varie emittenti private. Nell'amore per questa professione e con il "vizio" di raccontare sempre la verità ho diretto radiogiornali e redazioni giornalistiche di televisioni locali. Molteplici gli articoli firmati su numerose testate giornalistiche nazionali e locali. Ho anche lavorato da ufficio stampa per politici e personaggi del mondo della cultura. Attualmente mi occupo principalmente di sport, spettacolo e di quanto avviene in Vaticano. Il mio motto? “Il vero dono non è la libertà ma come te ne servi”.
- Pubblicità -

Primo Piano