28.2 C
Roma
martedì 16 Luglio 2024
spot_img
spot_img

Giornale di attualità, opinioni e cronache dall'Italia e dal mondo
direttore: Massimo Marciano

HomeCronache MetropolitaneValle del Tevere, un Halloween da gustare

Valle del Tevere, un Halloween da gustare

Appuntamenti enogastronomici, musica e divertimenti per i bambini nelle cittadine della zona per festeggiare insieme la “Notte delle streghe”

- Pubblicità -

Anche la Valle del Tevere si prepara a festeggiare Halloween, martedì 31 ottobre, con feste e manifestazioni varie. Le origini della festa sono europee, non americana come molti credono, e più precisamente in Scozia. Fu solo nel corso dell’Ottocento, in seguito alla migrazione di irlandesi verso gli Stati Uniti, che le celebrazioni di Halloween si diffusero nel nuovo continente, affascinando soprattutto i bambini che durante la festività bussano alle porte delle case a caccia di dolci richiesti con la tipica formula «Dolcetto o scherzetto?».

Dunque, Halloween non è solo la notte di paura e delle zucche intagliate, illuminate, con sembianze mostruose, ma è soprattutto un momento divertente per i bambini per girare di casa in casa e pronunciare appunto il detto, cioè “obbligare” le persone a dar loro caramelle, cioccolate e dolci in genere per non ricevere dei dispetti. Ecco tutti gli eventi per trascorrere in compagnia la “Notte delle Streghe” in provincia di Roma, nella zona della Valle del Tevere.

A Morlupo l’Associazione attività produttive cittadina e il Comitato genitori Istituto comprensivo “Falcone e Borsellino”, in collaborazione con la Pro Loco e la partecipazione speciale del Comune di Morlupo, invita tutti i piccoli “mostri” a fare un giro mozzafiato, dalle 17, alla ricerca di “dolcetti” nelle attività della cittadina. Inoltre, nella biblioteca comunale, i più coraggiosi potranno ascoltare delle letture spaventose, mentre al bar di Carmelo e Lucilla si potrà partecipare a un photo shooting con make-up mostruoso per trasformarsi in veri e propri mostri di Halloween.

- Pubblicità -

A Riano, per bambini dai 10 anni in su, appuntamento al parco De Santis, in via 25 aprile, dove è prevista una strepitosa caccia al tesoro horror itinerante. Inoltre, appuntamento da non perdere con i ragazzi dell’ex Mattatoio di Riano e alla Pro Loco dove sono previsti laboratori, scherzetti e sorprese. Per chiudere la serata, dj set a cura di Andrea Gentile.

A Fiano Romano la locale Pro Loco, con inizio alle 16, ha organizzato all’interno del Castello Ducale di piazza Matteotti laboratori, giochi mostruosi, trucca-bimbi e animazioni varie. Appuntamento per i “mostri” di tutte le età alle 16.30 in piazza della Fontana a Filacciano, dove sono previsti giochi, musica e stand gastronomici.

- Pubblicità -
Claudia Cavallini
Claudia Cavallini
Nata nel 2006 a Roma, vive felicemente nella sua amata cittadina in provincia di Roma: Fiano Romano. Frequenta il liceo scientifico “Gregorio da Catino” di Poggio Mirteto. Ha conseguito la licenza nella scuola secondaria di primo grado all’Istituto comprensivo Fiano, con votazione 10 e lode. Ha ottenuto la certificazione B1 preliminary della lingua inglese. Nel 2016 ha vinto il concorso letterario per piccoli scrittori indetto dal Comune di Fiano Romano. Collabora con la rivista “La Gazzetta del Tevere”. Dedica molte ore allo sport e segue il calcio. La sua grande passione è la danza: è iscritta a corsi di danza classica, contemporanea e hip hop. Partecipa a laboratori di teatro-recitazione e prende parte con entusiasmo agli spettacoli che vengono messi in scena. Fin da piccola ha manifestato una particolare predilezione per la lettura e la scrittura. Ha prestato sempre una speciale attenzione agli eventi che accadono in tutto il mondo e principalmente nel territorio in cui abita. Il motto che guida la sua vita è un aforisma di Friedrich von Schiller: «Chi non osa nulla, non speri nulla».
- Pubblicità -AD - Tipografia Giammarioli

Primo Piano

Ultimi Articoli

error: Content is protected !!