32.2 C
Roma
martedì 16 Luglio 2024
spot_img
spot_img

Giornale di attualità, opinioni e cronache dall'Italia e dal mondo
direttore: Massimo Marciano

HomeAttualitàFOTO | Pace, sanità, lotta alla precarietà: le ragioni della Cgil in...

FOTO | Pace, sanità, lotta alla precarietà: le ragioni della Cgil in piazza a Roma

Due i cortei, sabato pomeriggio nella Capitale, che poi sono confluiti in piazza San Giovanni. Il fotoservizio con le immagini di uno dei due

- Pubblicità -

“La via maestra”, la manifestazione indetta dalla Cgil per salario minimo, fondi per la sanità, lotta all’evasione fiscale, contrasto al precariato, ricerca della pace, investimenti sull’istruzione e attenzione alla sicurezza nei luoghi di lavoro. È stata la prima manifestazione indetta per contestare le politiche del governo, a un anno dal suo insediamento.

Due cortei si sono snodati sabato pomeriggio, uno da piazza della Repubblica e l’altro da piazzale dei Partigiani, per le vie di Roma per confluire in piazza San Giovanni. Qui dal palco si è rivolto ai partecipanti, che gli organizzatori hanno stimato essere in duecentomila, il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini. Secondo il leader della Cgil, «quello che sta accadendo, con il governo che ha subappaltato il suo ruolo al Cnel, anziché assumersi la responsabilità di convocare le parti sociali e dire cosa vuole fare sui contratti e sul salario minimo, è un attacco alla libera azione dei lavoratori».

Qui di seguito le immagini di uno dei due cortei.

Foto Sergio Baghino
Foto Sergio Baghino
Foto Sergio Baghino
Foto Sergio Baghino
Foto Sergio Baghino
Foto Sergio Baghino
Foto Sergio Baghino
Foto Sergio Baghino
Foto Sergio Baghino
Foto Sergio Baghino
Foto Sergio Baghino
Foto Sergio Baghino
Foto Sergio Baghino
- Pubblicità -
Sergio Baghino
Sergio Baghino
Nato a Roma nel 1955. Ha iniziato a lavorare a 18 anni con le agenzie fotogiornalistiche “Roma press photo” e “Reporters associati”. Dopo innumerevoli pubblicazioni italiane e straniere si mette in proprio come free-lance, collaborando con i maggiori periodici italiani e stranieri. Già collaboratore di Rai e Mediaset.
- Pubblicità -

Primo Piano

Ultimi Articoli

error: Content is protected !!